Nomen Omen: i personaggi della vita di Viterbo negli scatti di Lietta Granato

Inaugurata sabato 12 novembre si protrarrà sino al 24 novembre 2016 a Viterbo a Palazzo dei Priori allestita presso al Sala della carrozza. I romani credevano che il destino delle cose del mondo e degli uomini fosse indicato dal nome. Nella Mostra dal titolo Nomen Omen la fotografa Lietta Granato è partita da questa ancestrale credenza per raccontare ed immortalare, con ironia e leggerezza, i volti di personaggi noti nel quotidiano della vita di Viterbo.
La mostra si terrà nella sala della Madonna della Quercia, accanto alla sala consiliare del Comune di Viterbo , con un originale allestimento che proietterà il visitatore all’interno di una surreale, per alcuni versi utopica, realtà governativa dove impiegati, baristi ed esponenti della cultura locale si mescolano sorridendo o ammiccando dall’alto dei loro scranni, fra autoironia e serietà.Una mostra che senz’altro è piacevole da vedere.
I personaggi ritratti includono il Presidente della Fondazione Caffeina Andrea Baffo, il giornalista Roberto Pomi e la Presidente della Pro Loco Viterbo Irene Temperini, che vengono affiancati al barman Andrea Meloni, l’impiegata delle Poste Irene Paiolo e il dottore Giuseppe Bagnato in un gruppo di ipotetici Consiglieri Comunali immaginario e bizzarro.
La Mostra, che e’ organizzata dalla’Associazione CLICK! Di Viterbo, e’ patrocinata dal Comune di Viterbo, la Provincia di Viterbo e dalla Pro Loco Viterbo e si tiene nella Sala della Madonna della Quercia – meglio conosciuta come ‘Sala della carrozza’ all’interno del Palazzo dei Priori, sede del Comune.

Nella foto:
Andrea Meloni, e Irene Temperini

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI