“Neanche il tempo di piacersi”, Marco Falaguasta al Teatro Boni

Prosegue la stagione del Teatro Boni di Acquapendente, diretta da Sandro Nardi, con uno spettacolo che vedrà protagonista Marco Falaguasta, per la regia di Tiziana Foschi: domenica 9 febbraio alle ore 17.30 sul palco aquesiano andrà in scena “Neanche il tempo di piacersi, scritto da Falaguasta e Foschi insieme ad Alessandro Mancini.

Ragazzi spensierati e felici negli anni ’80, anni di prosperità economica del quale non sapevano niente ma ne respiravano l’ottimismo e la positività, sono diventati genitori in questi tempi pieni di incertezze e instabilità ma anche di progresso e connettività. Cosa ci portiamo dietro di quegli anni? Quanto è rimasto in noi di quello sguardo positivo con cui aspettavamo il futuro? Come le nuove tecnologie e procedure che i nostri figli utilizzano con disinvoltura, si sono inserite e hanno condizionato le nostre abitudini e il nostro modo di vivere la quotidianità? Tante volte ci si è scoperti a pensare che “eravamo meglio noi”, con le telefonate dal fisso o dalla cabina telefonica, le feste il sabato pomeriggio a casa con i genitori che controllavano che tutto filasse liscio, le interminabili partite al Subbuteo, gli occhialetti dell’Intrepido, i giornaletti e le videocassette porno riposte nei nascondigli più improbabili.

Però magari, un secondo dopo, ci si scopre a usare le app per noleggiare il car sharing o a rinnegare la moka per farsi il caffè più rapidamente con la cialda. Così come è complicato essere obiettivi con i nostri figli che giocano online e che ci superano quanto a velocità di esecuzione e capacità di avvalersi della tecnologia per interagire, prenotare hotel, cene, cinema, teatri. E’ complicato ammettere che le nostre abitudini, soprattutto di pensiero, stanno diventando vecchie e accettare che dobbiamo essere noi ad avanzare verso loro e non pretendere che siano loro a tornare indietro verso noi.

Marco Falaguasta, romano, nato nel 1970, sa creare con il pubblico la giusta empatia come nella migliore tradizione delle stand-up comedy. La stand-up comedy è una forma di spettacolo in cui un comico si esibisce “in piedi”, rivogendosi direttamente al pubblico. Quindi non esiste la quarta parete. Falaguasta è un attore elegante che, come un ginnasta, volteggia tra finzione e verità. E restituisce al pubblico il piacere di leggere in maniera trasversale, divertita e allegra gli stereotipi delle nostre abitudini e del nostro vivere in quotidiano. Oltre al teatro e a qualche apparizione al cinema, ha recitato in popolari serial televisivi come “CentoVetrine“, “Distretto di Polizia“, “Carabinieri“, “La Squadra“, “Incantesimo“, “Provaci ancora prof” e altri.

Prosegue intanto la vendita dei biglietti per il ballo in maschera di Carnevale in programma sabato 22 febbraio al Teatro Boni, con inizio alle ore 23.00. Una serata di grande divertimento con live music e dj set.

Info e prenotazioni: 334.1615504 – 0763.733174 – www.teatroboni.it.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI