Menichini: “Non siamo riusciti a tagliare il traguardo”

di Alfredo Boldorini

FOGGIA – “Non siamo riusciti a tagliare il traguardo”. E’ un Leonardo Menichini visibilmente amareggiato quello che si presenta in sala stampa dopo l’1-1 dello Zaccheria. Il tecnico di Ronciglione aveva assaporato lungamente la vittoria su un campo difficilissimo contro un avversario molto forte, per di più davanti ad un Maestro di calcio come Zeman.
“Avevamo preparato la partita molto bene – ha continuato Menichini – ed in campo credo si sia visto. I ragazzi sono stati eccezionali, non posso rimproverare nulla. Abbiamo modificato l’assetto dal 3-5-2 al 4-4-1-1 togliendo spazio di manovra agli avversari, soprattutto sulle fasce. Ho rivisto il nostro modulo inserendo un doppio laterale – a destra Tartaglia e davanti a lui Verde, a sinistra Tonetto e Cancellieri -. Unica punta Caon. Fuori Polidori e Buglio. Poi subentrati in corso d’opera. Al 60° il nostro lavoro è stato premiato: dopo una nostra ripartenza ha consentito a Verde di incunearsi in area e di servire Adamo che ha sbloccato la partita. Abbiamo avuto anche la possibilità di far male ancora di più al Foggia ma non ci siamo riusciti. Peccato aver incassato il gol al 90° quando ormai quasi tutti stavamo pregustando un risultato eccezionale.Ma questo è il calcio. Colgo l’occasione per fare i migliori auguri di buone feste a tutti i tifosi del Monterosi e del Foggia”.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI