Maratona di Roma, Bruno Buzzi al traguardo per La Stella di Lorenzo

Dopo  un anno di stop causa pandemia per le vie della capitale domenica 9 settembre  è tornata a snodarsi la Maratona di Roma. Circa 7500 gli iscritti, di cui 5300 italiani provenienti da tutte le regioni (1900 residenti in Lazio) e 2200 arrivati da oltre 60 nazioni. Al nastro di partenza la Sindaca Raggi insieme all’assessora allo Sport  la viterbese Veronica Tasciotti  e il nostro maratoneta con il cilindro Bruno Buzzi in pista per un traguardo che ha posto in questa edizione  le ragioni del cuore.

Un grazie caloroso a Bruno Buzzi e a tutti i runner viterbesi partecipanti, (alcuni visibili in foto) , dal consigliere comunale  delegato allo Sport Matteo Achialli per saper  associare sempre un messaggio di speranza e di felicità nella pratica dello sport”.

Bruno il nostro runner al grido della tifoseria “Daje Bru” sei fantastico ha toccato il traguardo per La Stella di Lorenzo.

 

Maratona di Roma il Podio:

La 26/a edizione di Acea Run Rome The Marathon è stata vinta dal keniano Clement Langat Kiprono in 2h08’23”. Secondo il tanzanianoEmmanuel Naibei in 2h08’28”. Chiude il podio l’etiope Deresa Ulfata Geleta in 2h08’42”.

Bandiera keniana sul gradino più alto anche nella gara femminile, vinta da Peris Lagat Cherono in 2h29’29”. Sempre keniana la seconda classificata,Judith Jurubet in 2h30’50”. Terzo posto per l’etiope Jifar Fantu Zewudein 2h32’02”.

 

Arrivederci all’edizione 2022.

  

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI