“L’Alfina nel tuo obiettivo”. Scatti d’autore omaggio al paesaggio

Ha per titolo “Macchie dell’Alfina”,la Mostra curata da Federico Fabiani ed altri artisti locali che sarà presentata domenica 27 novembre alle 10 al Museo del Fiore di Torre Alfina in occasione della Settimana UNESCO per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2016. L’allestimento rientra anche nel programma di iniziative che vanno sotto il nome di “Paesaggi dell’uomo attraverso antichi vulcani”. Filo conduttore, l’idea che “una fotografia è un’immagine ottenuta tramite un processo di registrazione permanente e statica delle emanazioni luminose di oggetti presenti nel mondo fisico, selezionate e proiettate da un sistema ottico su una superficie fotosensibile. Emulsione chimica per la fotografia fotochimica, cioè quella tradizionale dalle origini ai giorni nostri. Sensore elettronico per la fotografia elettronica, oggi digitale. Tutto il resto…è una prepotente Natura”.
Nella stessa giornata, sarà offerta anche un’interpretazione visiva del paesaggio con Anna Maria Fausto, pro-rettore dell’Università degli Studi della Tuscia e Silvio Manglaviti, membro della Società Geografica Italiana. Sabato 26 novembre alle 11 dal Museo del Fiore parte invece la passeggiata con le associazioni sull’Altopiano dell’Alfina che ha per tema “Foliage al confine tra antichi mari e vulcani”. Quest’ultimo appuntamento precede di un giorno l’inizio de “L’Alfina nel tuo obiettivo”, il corso-mostra di fotografia paesaggistica a cura di Maurizio Di Giovancarlo, autore dei suggestivi scatti di Tuscia Fotografia e dell’attivissima Cooperativa “L’Ape Regina”. Dopo un’introduzione alla fotografia e all’uso della reflex il pomeriggio, dalle 14.30 alle 18 si scende sul campo, con guida e fotografo, al Bosco del Sasseto per cimentarsi con gli scatti.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni:
Coop “L’Ape Regina”
0763.730065 – eventi@laperegina.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI