L’Aism di Viterbo ringrazia il 73° corso Allievi Sottufficiali “Audacia”

Il Presidente e il consiglio Direttivo della sezione Provinciale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) di Viterbo ringrazia i Luogotenenti e i Marescialli del 73° corso Audacia, per la donazione ricevuta.
Nella perfetta cornice organizzativa messa in atto dalla Scuola Sottufficiali dell’Esercito Italiano, si è svolto a Viterbo il trentennale del 73° corso Allievi Sottufficiali (AS) “Audacia”. Alla manifestazione sono stai invitati il Gen. Giovanni Maria Scopelliti e il 1° Lgt Vito Di Noto, rispettivamente Volontario e Presidente dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM).
Dopo la cerimonia dell’alzabandiera, presso il circolo della Scuola i Luogotenenti Tommaso Menduni, Pascal Rubino, Gaetano Farina e Alfonso Folla (organizzatori dell’evento), alla presenza del Comandante della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, Generale di Divisione Alberto Vezzoli, hanno consegnato al Presidente Provinciale dell’AISM Vito Di Noto, l’assegno della somma raccolta tra i membri del 73° Corso AS. Il Presidente ha ringraziato il Comandante e i colleghi del dono ricevuto, offrendo la disponibilità di effettuare
un’opera di sensibilizzazione sulla Sclerosi Multipla e sulle attività e i progetti in atto nella sezione.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI