“La Natura Ama Nascondersi”, il nuovo progetto espositivo di Fratelli Calgaro

3)5 arte contemporanea è lieta di ospitare “La Natura Ama Nascondersi”, il nuovo progetto espositivo di Fratelli Calgaro che si sviluppa attraverso opere dallo stesso comune denominatore: la rivelazione della verità (da re-velare,”togliere il velo”) e la vocazione dell’arte a “divertire”, parola il cui etimo bellissimo (di-vertire, volgere altrove, cambiare direzione, deviare da un percorso) suggerisce l’attitudine non tanto a cambiare il mondo, quanto lo sguardo su di esso.

Articolata fra le quattro camere dell’appartamento al piano nobile di Villa Lais, dimora storica risalente al ‘700, “La Natura Ama Nascondersi” parla della volontà di trovare un rifugio. In ogni stanza da letto, in un’atmosfera intima e privata, i passi della Fratelli verso rivelazione divertimento si raccontano in un dialogo fra il corpo della fotografia e il suo significato, ispirato dall’assunto di Eraclito in seguito ripreso da Giorgio Colli nell’omonima opera “Physis kryptesthai philei – La natura ama nascondersi”.


La verità e la bellezza, come la natura, amano nascondersi e il ruolo dell’arte è di proteggerne il segreto. Al di là della ricerca di consensi, oltre la pretesa di compiacere, l’arte – e qui nello specifico, la fotografia – ha il dovere, una volta rivelata, di conservare la verità e la bellezza, a costo di nasconderle di nuovo.

“Poiché la verità in questa ebbra e palpitante dilacerazione si presenta disarmata, incapace a sostenersi e a giustificarsi […] Non rimane che proteggere la verità, nasconderla di nuovo. In realtà proteggeremmo così noi stessi, che essa è intangibile nel profondo e neppure le parole che scriviamo adesso le fanno male. La verità non è mai danneggiata, tutto quanto si dice sul suo conto può essere falso ed illusorio”. – Giorgio Colli.

La realtà risulta oggi trasfigurata nell’immagine fotografica diffusa nei social e nella rete in genere, manipolata digitalmente, alterata e dunque illusoria, cannibalizzata dalla ricerca di consenso – vero motore di questa dimensione. Verità e bellezza, seppur si sottraggano pudicamente ai nostri sguardi, ritirandosi “dietro” l’apparenza, non trovano in ambienti così sovraesposti il luogo di espressione ideale.

Lo spirito della produzione artistica di Fratelli Calgaro si configura dalla sua nascita con un linguaggio fatto di ironia e paradossi fra realtà e finzione del set, nel quale inizialmente non esisteva ancora Photoshop, ma si scattava con la magica pellicola, e dunque tutto appariva vero. E quell’urgenza di verità, di mostrare punti deboli e di forza proprio attraverso il divertimento e non camuffandone le sembianze per renderla migliore, ne costituisce il rifugio.

Fratelli Calgaro “La Natura Ama Nascondersi”
A cura di Francesca Meli Balbocchino
Opening: 12 settembre 2021 ore 15.30
Associazione Culturale 3)5 arte contemporanea
Villa Lais, Via San Bernardino 49, Sipicciano – VT
+39 3392216162 – trecinqueartecontemporanea@gmail.com

L’ingresso alla mostra è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19. Non è richiesta certificazione verde Covid 19 (green pass o tampone) ai bambini al di sotto dei 12 anni.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI