Involtini di verza, piacciono pure a chi è ostile alle verdure

di Leda Borghi*

Involtini di verza, la mia ricetta veloce di questo inizio settimana d’autunno.Un antipasto originale o un piatto unico sfizioso, decidete voi.

Ingredienti
6 foglie grandi di verza sbollentate e private della parte della nervatura più dura,
3 salsicce,
1 cucchiaio di pecorino,
1 cucchiaio di parmigiano,
1 uovo piccolo,
1 cucchiaio di pane grattugiato,
cumino, sale, pepe, aglio e paprika affumicata a piacere,
5 cucchiai di passata di pomodoro,
mezza cipolla tritata,
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Preparazione

Unire tutti i componenti della farcia.
Porre al centro di ciascuna foglia un sesto del composto, arrotolare e formare gli involtini.
In una padella, dorare la cipolla, aggiungere gli involtini, la passata allungata con un piccolo bicchiere di acqua, salare, pepare e mettere un coperchio.
Cuocere indicativamente per una decina di minuti, fino a che il sughetto si sia ritirato adeguatamente.

Il risultato? Un piatto buono ed inaspettato

 

*Leda Borghi vive nella campagna romana dove coltiva, cucina e riceve amici.
Insieme a piante, pomodorini e fiori ciò che coltiva è una grande passione per la cucina. Ex ristoratrice mai pentita, ha collaborato con le sue ricette con la rivista Il Salvagente e scrive on line su GiampaTv, portale dell’autore televisivo Giampaolo Trombetti, all’interno del quale cura la rubrica Leda in cucina. Nel 2016 è uscito il suo libro Ricette di una ragazza perbene, non un manuale di istruzioni per la cucina, ma un percorso della memoria. Che si tratti di un incontro occasionale, da cui nasce una reciproca conoscenza, o degli affetti familiari, Leda Borghi sintetizza tradizione e rivisitazioni culinarie strizzando l’occhio alla convivialità e all’incontro con l’altro.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI