“In Crescendo 2021”, ripartono i laboratori musicali dell’Istituto Comprensivo “Stradella” di Nepi

Piano_musica

È ripreso a pieno regime il progetto “In Crescendo 2021”, ideato da CLIVIS APS e finanziato dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio, con l’obiettivo di perseguire l’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU in termini di educazione di qualità, equa ed inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti.

Nello specifico, il progetto vede la partecipazione dell’Istituto Comprensivo “Alessandro Stradella” di Nepi, in cui sono stati attivati dei laboratori musicali rispettivamente per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria. Sono ripresi i corsi di percussione corporale attraverso il Metodo BAPNE®, che ha la funzione di stimolare gli allievi dal punto di vista cognitivo, psicomotorio, socio-emozionale e neuroriabilitativo, con la musica e il movimento. Il corso è tenuto dal professor Daniele Sechi e coinvolge dieci classi.

A conclusione del percorso formativo, il 17 dicembre, ci sarà un evento di chiusura dell’intero progetto con la partecipazione di tutte le realtà che hanno partecipato, con l’obiettivo di offrire opportunità di apprendimento permanente per tutti, al fine di ridurre le ineguaglianze, con la scuola come comunità attiva e aperta al territorio. Il progetto è realizzato in collaborazione con: Comune di Nepi, Comune di Castel Sant’Elia, LOGOS P.A.F., Banda Musicale di Castel Sant’Elia, Scuola di Musica Comunale di Nepi, Dreaming Production, Cooperativa Semaforo Blu, METODO BAPNE ITALIA APS, Centro per la Salute del Bambino, Nati per Leggere e Nati per la Musica, Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Culturale Pediatri.

Clivis Aps è un’associazione musicale che opera nel settore da oltre 20 anni, con innumerevoli percorsi formativi finalizzati ad affinare le abilità degli studenti. In Crescendo 2021 il progetto che CLIVIS APS ha ideato e che è stato finanziato dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio, con l’intento di perseguire l’obiettivo 4 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU in termini di educazione di qualità, equa ed inclusiva e opportunità di apprendimento per tutti. In particolare, esso propone una serie di azioni attraverso le quali la scuola possa divenire una comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l’interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese.

Info: http://www.clivis.it/

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI