Il Wiplanet Montefiascone vince ancora e blinda il secondo posto in classifica

Grande soddisfazione nella società giallo-verde per i miglioramenti che i giovani stanno mostrando sul campo: dopo la sconfitta nella prima giornata con lo Junior Grosseto, attualmente primo in classifica, sono arrivate tre vittorie con il Latina, l’Arezzo e domenica 22 maggio con i Brewers Roma per 19 a 6.
Come nelle scorse partite, l’inizio non è stato beneaugurante: sul lanciatore partente Badea, i romani segnano 4 punti con una base su ball e quattro valide, ma l’immediata reazione dei giallo-verdi accorcia fino al 4 a 3.
Badea controlla bene nel secondo e terzo inning, concedendo solo un altro punto, mentre l’attacco falisco si scatena e segna ben 10 punti. All’inizio del quarto inning, sul punteggio di 13 a 5, Michele Carletti rileva Badea, concedendo in quattro riprese un solo punto con tre valide, conducendo il WiPlanet alla vittoria al 7° per 19 a 6.
Si è vista soprattutto una vistosa crescita in battuta (ben 19 sono state le valide, delle quali 4 ciascuno i fratelli Carletti e Pacchiarelli, due di Gomez, Gasparrini e Negro, ed un bel doppio sulla recinzione di Banco) e ad una maggiore attenzione in difesa con un solo errore. Notevole una bellissima presa al volo dell’esterno destro quindicenne Riccardo Marianello, il più giovane della squadra, e diverse spettacolari giocate di Matteo Carletti all’interbase che ha anche realizzato un fuoricampo interno da 4 punti, lungamente applaudito dal pubblico.
Il tutto vale il secondo posto, e i giallo-verdi intendono stanno già guardando al ritorno a Grosseto dell’11 giugno, convinti di potersi giocare in quella occasione il primato nel campionato.
Il presidente Tabarrini guarda al futuro: “Siamo perfettamente in linea con il Ns obiettivo fondamentale: la crescita dei giovani. Domenica contro i Brewers i nostri sedicenni si sono fatti valere ed hanno seguito in pieno l’esempio dei più esperti. Continuiamo su questa strada, sotto la grande guida del manager Pietro Carletti, che sta trovando aiuto da esperti ex giocatori come Zerbini, Rastrello e Cevolo. Non ci poniamo obiettivi immediati di classifica, ma neanche limiti. Per ora cerchiamo di vincere domenica prossima ad Anzio e poi il recupero di Siena. Poi andremo a far visita allo Junior Grosseto, che ci ha sconfitto nella prima giornata, certi che i ragazzi metteranno in campo tutti i miglioramenti che hanno mostrato contro i Brewers”.
Dopo la partita ad Anzio, il mese di giugno appare comunque decisivo: il calendario prevede tre trasferte, tra cui la prosecuzione della partita sospesa per pioggia a Siena, mentre a Montefiascone si giocherà una sola partita, il 19 giugno il ritorno con lo stesso Siena, per poi andare al finale di campionato a luglio.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI