Il Grande Cinema dei Cortometraggi approda all’Etrusco di Tarquinia

Fine settimana a Tarquinia e al Lido con il Grande Cinema dei Cortometraggi italiani in occasione dell’ultima delle premiazioni previste dal calendario della Terza Edizione 2018 del Premio Culturale ArgenPic articolata in due giorni con la presenza di registi ed attori noti anche nel panorama televisivo.

Le Manifestazioni sono Patrocinate dal Comune, dall’Università Agraria di Tarquinia e dall’ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio), la Madrina sarà, come negli anni passati, Anna Moroni de “La Prova del Cuoco” di Rai1, Mentre Osvaldo Bevilacqua, il noto Giornalista Rai2 della trasmissione “Sereno Variabile”, rivestirà di nuovo il ruolo di Presidente Onorario.

I quattro Corti finalisti ed un fuori concorso saranno proiettati Giovedì 23 Agosto al Cinema Etrusco a partire dalle ore 21,30 (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) grazie all’interessamento della DG Cinema & Consulting con Gérôme Bourdezeau. La proiezione dei Film sarà ripetuta(sempre ad ingresso libero) anche Sabato 25 nell’Area Eventi Pineta Avad del Lido (Lungomare dei Tirreni) alle ore 21.00 a chiusura della Festa del Peperoncino e nel corso di un evento che dalle ore 18,30 vedrà alternare gli interventi dei vincitori, degli ospiti e degli organizzatori della manifestazione con commenti sulle opere presentate a concorso sottoposte al giudizio di una Giuria molto competente guidata dal Direttore Artistico del Mediterraneo Festival Corto e del Cinecircolo Maurizio Grande di Diamante, Francesco Presta. Tra i componenti anche Claudio Serra – Vicepresidente del Cineclub Fotovideo Genova e Direttore Artistico del Festival La Lanterna.

Tra i finalisti Francesco Colangelo con “La decima onda”, “Sogni a orologeria” e l’out of competition che ha riscosso notevoli consensi nei più importanti festival nazionali “Once (in my life)”, Paolo Budassi con “Senza occhi, mani e bocca”nel prestigioso Short Film Corner di Cannes 2017, Annalisa Venditti con l’irripetibile “La Voce di San Gerardo” e per i Premi Speciali Beppe Gallo, gli attori Philippe Boa, Valeria Solarino, Giorgio Colangeli.

Opere del cinema breve, quelle presentate ad ArgenPic, dai contenuti forti ed attuali come l’immigrazione, la pedofilia, le sconfitte imposte ingiustamente e quotidianamente dalla vita, ma anche argomenti a carattere storico (i lager nazisti dell’est europeo) capaci di lasciare con il fiato sospeso gli spettatori per non cadere mai nel banale e nello scontato raccontando con poesia e con asettico distacco le storie più dure ispirate alla cronaca o ai ricordi più lontani.

Sui palchi cinematografici di Tarquinia si alterneranno nelle due giornate dedicate agli short film il regista, scrittore e sceneggiatore ben conosciuto dai David di Donatello e della Mostra del Cinema di Venezia, Francesco Colangelo, il Film-Maker e regista della Sala-TV de Il Messaggero,Paolo Budassi, l’attore Philippe Boa, protagonista di fiction e film come “Il mercante di stoffe”, “Un caso di coscienza” e “Il Maresciallo Rocca”, il produttore Vitaliano Loprete.

Tra gli ospiti delle serate Martina Tosoni, Vice-Sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Tarquinia, Mariangiola Castrovilli, autrice, regista televisiva e Giornalista del SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), Antonietta Valerioti, Presidente di Viva Tarquinia, Gérôme Bourdezeau, esercente di cinema indipendente e Presidente di Tarquinia Film Office, che presenterà un progetto in sintonia con le istituzioni locali e Roma-Lazio Film Commission per far decollare la città etrusca, più di quanto lo sia già oggi, come location di eccellenza al fine di favorire l’ambientazione di produzioni audiovisive, televisive, cinematografiche, pubblicitarie per la realizzazione di film, fiction, spot, videoclip, video arte, documentari, servizi fotografici, servizi multimediali, nonché l’organizzazione di Festival e di eventi cinematografici favorendo al contempo l’organizzazione di corsi di formazione inerenti al cinema, al mondo dell’audiovisivo ed al settore delle attività visive in generale. A fare gli onori di casa Il Presidente dell’Associazione Borgo dell’Argento (Delegazione dell’Accademia Italiana del Peperoncino) Silvana Passamonti e il Pres, dell’Associazione Culturale Oltrepensiero, Pietro Carra.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI