I quartieri di Viterbo: dove comprare casa per investire – GruppoTempocasa

Si ritiene che Viterbo,il cui nome deriva dal latino Vetus Urbs, cioè Città Vecchia custodisca uno tra i più bei quartieri medioevali meglio conservati e più belli del nostro Paese , cinto da mura e circondato da quartieri moderni. Viterbo è conosciuta come la città dei Papi: nel XIII secolo fu infatti sede pontificia e per circa 24 anni il Palazzo Papale ospitò e vide eleggere diversi Papi. Nel comune ha sede l’Università degli Studi della Tuscia.

Con appena 65.000 abitanti si presenta come una città vivibile e in evoluzione . La  città dicono a cui guardare per investimenti di natura immobiliare.

E  sulla ricaduta del mercato immobiliare è concentrata l’analisi offerta da Gruppo Tempocasa, la cui forte crescita è sostenuta dall’avvalersi di un team giovane.

Fondata nel 1988 da Flavio Ferrari, Nicola Canino e Mileto Ferra, oggi Gruppo Tempocasa è leader nel settore dell’intermediazione immobiliare con una rete di oltre 530 punti vendita e 3.000 collaboratori.

Il debutto nel Lazio è datato 1996, con l’apertura del primo ufficio a Roma. Da quel momento l’azienda ha continuato a espandersi nella regione, tanto che allo stato attuale annovera ben trenta agenzie di cui 28 a Roma, una a Latina e una a Viterbo.

Il punto vendita viterbese ha inaugurato ufficialmente la sua attività nel febbraio 2020  con un obiettivo molto chiaro: offrire un servizio dinamico e professionale, mettendo sempre al centro il desiderio del cliente.

Viterbo è città in cui il presente incontra il passato, grazie ad un centro storico medievale più esteso d’Europa. Ma non solo. La città gode di ottime infrastrutture ed è ideale sia per le famiglie che per le giovani coppie. Firenze e Roma non sono lontane, il mare è a soli 35-40 minuti e i laghi distano un quarto d’ora d’auto. Insomma, è il posto perfetto dove decidere di investire nell’immobiliare.

Vediamo dunque, in rapida carrellata, quali sono i principali quartieri verso cui rivolgere l’attenzione se si ha intenzione di comprare casa a Viterbo.

Il centro storico è concentrato nei quartieri  antichi di San Pellegrino e Piano Scarano. Ogni piazza, palazzo nobiliare e chiesa hanno conservato unità architettonica e impianto urbanistico tipici del XIII secolo. Qui le richieste maggiori sono per trilocali e appartamenti posizionati ai piani alti, che permettano una vista sui monumenti cittadini. I prezzi per un immobile vanno dai 500 euro al metro quadro (per le abitazioni da ristrutturare) ai 1.400 euro al metro quadro per le nuove abitazioni.

I quartieri Cappuccini, Carmine e Pilastro godono di una posizione strategica a ridosso delle mura castellane del Centro Storico. Sono considerati zone semiperiferiche e offrono grandi palazzi condominiali, ma anche ville e villette. Il target di clientela è prevalentemente residenziale, date la tranquillità e l’elevata qualità della vita. Le richieste maggiori sono per trilocali e quadrilocali, con una forbice prezzi che spazia dai 700 ai 2.000 euro al metro quadro, a seconda che lo stabile sia più o meno nuovo.

Infine, c’è la zona più periferica che comprende i quartieri di Villanova, Santa Barbara e Mazzetta. Trattasi di aree residenziali molto ben servite e collegate al centro città dalle arterie stradali principali. Comprare in questa zona significa aggiudicarsi un immobile da ristrutturare a 400 euro al metro quadro, mentre per le nuove abitazioni i prezzi si attestano intorno ai 1.600 euro al metro quadro.

Oltre a quello che può essere l’interesse abitativo residenziale la vera novità per Viterbo  è quella di essere ritenuta  il luogo  perfetto dove decidere di investire nell’immobiliare.

Sono tanti i progetti messi in cantiere per il rilancio e la riqualificazione del centro storico del capoluogo della Tuscia che vanno dal Borgo della Cultura ricavato dall’ex Ospedale degli Infermi, a ridosso del bellissimo palazzo Papale, al recupero delle Scuderie Sallupara, residenza dei Papi nel Rinascimento, fatte realizzare da papa Giulio II ad opera del Bramante, nell’ambito della riqualificazione del quartiere popolare di San Faustino ed ancora il polo Universitario in crescente espansione ed internazionalizzazione.

L’identikit di una città piccola e bella in cui val la pena vivere.

Foto: Gruppo Tempocasa Viterbo, agenzia di piazza Crispi

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, persone in piedi e spazio al chiuso

Fonte: Ufficio Stampa Agenzia Tempocasa

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI