Giovanni Faperdue: “Acqua fredda al Parco del Bullicame”

Mi scrivono tante persone lamentando che l’unica vasca del Parco del Bullicame balneabile nel periodo invernale, riceve solo un filo d’acqua dalla “callara” e non è balneabile, perché questo esiguo quantitativo arriva freddo a destinazione. Facciamo appello all’assessore al termalismo, al direttore di miniera e al dirigente affinchè questa situazione venga sanata al più presto. Infatti, l’acqua nella callara c’è, ma non defluisce perché c’è da raschiare il calcare accumulato nella  canaletta di uscita, che impedisce il deflusso. Visto che ci siamo, visto che ci mettiamo le mani sarebbe anche da pulire lo spazio all’interno della recinzione da tutte le erbacce infestanti che lo stanno trasformando in una piccola giungla. Ringraziamo sentitamente.

Giovanni Faperdue, responsabile nazionale per il termalismo della Lega

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI