Giornata della Memoria, una mostra “Per non dimenticare nessuno” 

CAMPO NAZISTA DI AUSCHWITZ The entrance to the former Nazi death camp KL Auschwitz, Wednesday 12 January 2005. Some 10 thousand guests are expected to arrive in Oswiecim (Auschwitz) on January 27, 2005 to attend ceremonies marking the 60th anniversary of the liberation of the Auschwitz-Birkenau death camp. /JACEK BEDNARCZY ANSA POLAND OUT DEF
Giovedì 27 gennaio 2022 alle ore 11.30 verrà inaugurata, presso la Sala espositiva Anselmi della Provincia di Viterbo, in occasione della Giornata della Memoria”  con il Patrocinio della Provincia di Viterbo, Patrocinio del Comune di Viterbo.

Per non dimenticare nessuno Mostra, videoinstallazioni, letture poesie, esposizione libri e locandine film a tematica “SHOA” organizzata da L’Altro circolo –Centro culturale di iniziativa Omosessuale Viterbo ricorda la Giornata della Memoria:

Installazioni fotografiche e pannelli racconteranno la storia delle migliaia di omosessuali perseguitati e sterminati durante il regime nazista. Se ancora troppo poco l’Italia è disposta ad assumersi le proprie responsabilità sulla deportazione e lo sterminio degli ebrei, un vero e proprio velo copre tutti coloro che furono perseguitati e uccisi per le loro scelte sessuali.

La lettura delle parole dei sopravvissuti squarcerà questo velo, rendendo omaggio a tutti coloro che furono degradati e uccisi per la loro nascita o per le loro scelte.

Un omaggio alla memoria quello del prossimo giovedì che vive ogni giorno nelle attività portate avanti dall’Altro Circolo al fianco degli omosessuali, dei transgender e di quelli che la società considera diversi e ultimi (senza fissa dimora, migranti,…).

la mostra” Omocausto –Lo sterminio dimenticato degli omosessuali” 15 pannelli raccontano la storia del Triangolo rosa -Un breve percorso in quella tragedia dimenticata vuole rendere omaggio alla memoria di quelle persone, alle loro sofferenze, alle loro vite spezzate.

Scatti fotografici “Campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau “ un percorso fotografico di 15 pannelli a cura di Claudia Celli Simi.

Rosa cenere    19 giovani artisti, attivi nell’illustrazione e nel fumetto, impegnati a raccontare , ciascuno con il proprio tratto, undici storie di gay e lesbiche perseguitati durante il nazifascismo.

La mostra a ingresso gratuito rimarrà aperta fino al 1 febbraio  dalle ore 10.30 alle ore 18.30 –

Si ringrazia ARCIGAY Il Cassero Centro documentazione / Peopall di  Bologna e Claudia Celli Simi per gentile concessione materiali fotografici.

 

Viterbo: Giornata della Memoria: mostra presso la Sala espositiva Anselmi

 

La Mostra:

Data: 27 Gennaio -1 febbraio 2022
Orario: 10:30 – 18:00
Dove: Sala espositiva  Anselmi – Via Saffi 49-Viterbo
www.laltrocircolo.it
Ingresso libero, obbligo Green Pass e mascherina

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI