Fuori le donne da Palazzo dei Priori, il nuovo libro di Luciano Costantini

Torna presto, appena un anno dopo, con il suo secondo libro il giornalista Luciano Costantini. Dopo “Il giorno che accecai il Duce Piccole cronache di Viterbo e la Tuscia 1940-1945,(2017),sempre per la casa editrice locale Sette Città l’autore pubblica “Fuori le donne da Palazzo dei Priori” che evoca il governo di Viterbo dalla Liberazione ad Andreotti. Un lavoro minuzioso frutto di una ricerca nell’Archivio comunale  esposto con quella precisione che delinea il Costantini giornalista.Il libro verrà presentato a Palazzo dei Priori a Viterbo sabato 26 maggio alle ore 11.00.
“Nel realizzare questo lavoro ho cercato di mettere insieme cronologicamente ma non solo, fatti e personaggi che hanno segnato quaranta mesi della vita amministrativa della città di Viterbo, dalla sua Liberazione (giugno del 44) al primo intervento finanziario e politico arrivato dall’ancor giovane Giulio Andreotti (dicembre 47)”. Quaranta mesi che non sono stati facili per una città devastata dalle bombe alleate e bagnata dal sangue di oltre mille vittime.Tanto da meritare decenni dopo nel 1962 la medaglia d’argento al Valor Civile.
Il libro si avvale di una prefazione del sindaco Leonardo Michelini che mette in evidenza importanti differenze tra il periodo descritto da Costantini e quello contemporaneo, facendo espressamente riferimento alla emancipazione femminile, affermando “Grazie a questo libro ho l’opportunità di sottolineare quanta strada vada ancora percorsa per un trattamento professionale identico che non penalizzi il lavoro femminile come invece accade, purtroppo, ancora troppo spesso”.

L’autore ricambia dedicando il libro “A tutti coloro che avranno il privilegio, ma anche l’onere di amminstrare la città”. Riportando la frase del priore Giacomo Sacchi.Un buon augurio per l’amministrazione prossima ad arrivare.
Fuori le donne da Palazzo dei Priori, 117 pagine che scorrono velocemente di cui 50 di repertorio fotografico d’epoca in cui si potranno ritrovare personaggi e luoghi che hanno segnato la storia di Viterbo. Quella storia che l’autore ha voluto rendere visibile senza scivolare nella dolce spirale di nostalgia ma dando visibilità ad avvenimenti e personaggi che hanno segnato la vita della citta di Viterbo e l’inizio di una nuova storia.
Per i posteri, per chi quei fatti li ha vissuti. attraverso esperienze famigliari. Semplicemente per chi ha la curiosità di volerli scoprire nel piacere di leggerli.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI