Fuori le donne da palazzo dei Priori, il libro di Luciano Costantini a Palazzo Gallo

di Sara Grassotti

Luciano Costantini, giornalista, scrittore, direttore di questa testata, appassionato della storia viterbese ha scelto una sede impregnata di storia Palazzo Gallo a Bagnaia per la presentazione del suo secondo libro, “ Fuori le donne da Palazzo dei Priori edito da SetteCittà nel  2018.

Con le parole dello stesso autore si riassumono i contenuti e le logiche che ne hanno in Costantini spinto la narrazione. “Nel realizzare questo lavoro ho cercato, talvolta in disaccordo con ciò che mi dettava il cuore, di mettere insieme cronologicamente, ma non solo, fatti e personaggi che hanno segnato quaranta mesi della vita amministrativa della città di Viterbo dalla sua Liberazione (giugno del ’44) al primo intervento finanziario e politico arrivato dall’ancor giovane Giulio Andreotti (dicembre ’47). Con i governi di Luigi Grispigni prima e di Felice Mignone poi. Fatti e personaggi non casuali o immaginari, ma che sono assolutamente rispettosi della realtà come può essere quella che viene fuori scorrendo le numerose delibere varate dalle due amministrazioni: a guerra non ancora finita e poi durante il duro periodo della ricostruzione. Quei quaranta mesi non sono stati facili. Tutt’altro. Né per la gente, né per coloro che furono chiamati a ridare ossigeno e speranza a una città che era stata devastata dalle bombe alleate e bagnata dal sangue di oltre mille vittime. Così dilaniata da meritare, nel 1962, la medaglia d’argento al Valor Civile“.

Nella location che fu la sede del Comune di Bagnaia sino al 1928, quando il paese perse la titolarità istituzionale per far acquisire a Viterbo il titolo di provincia, per gentile ospitalità dell’Associazione Amici di Bagnaia e del suo presidente dr. Aldo Quadrani, venerdì 7 febbraio nella sala “Vincenzo Frittelli” sarà presentato il libro di Luciano Costantini, “ Fuori le donne da Palazzo dei Priori”, con relatore il giornalista Massimiliano Mascolo.

L’ingresso è libero (via Malatesta, 134 Bagnaia).

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI