Federlazio esprime profonda soddisfazione per la nuova fermata dell’Alta velocità ad Orte

La Federlazio esprime profonda soddisfazione per l’annuncio dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Ferrovie dello Stato, Gianfranco Battisti, del progetto per la nuova fermata dell’Alta velocità ad Orte.
“E’ il coronamento – afferma il presidente della Federlazio di Viterbo, Gianni Calisti – di un lungo percorso che ha visto impegnati e coesi tutti gli attori pubblici e privati del territorio, che si sono schierati all’unisono per il conseguimento di questo straordinario risultato, a vantaggio dell’economia, della competitività ,del turismo e dell’immagine non solo della Tuscia , ma anche dei territori del Ternano e del Reatino, per la loro piena integrazione con il resto del Paese e con l’Europa”.
“L’abbattimento dei tempi di percorrenza – dice ancora Calisti – andrà altresì a vantaggio dei moltissimi pendolari che ogni giorno devono raggiungere Roma per studio o lavoro”.
“Si è registrata – evidenzia il presidente della Federlazio di Viterbo – una storica convergenza di vedute e di intenti, che ha visto in campo istituzioni locali, forze politiche, associazioni, movimenti cittadini, superando divisioni e particolarismi. E’ stata una delle azioni di lobby territoriale più incisive, a sostegno dello sviluppo di contesti territoriali così vicini, eppure assai lontani dalla Capitale, a causa di annose carenze infrastrutturali”.
“Un grazie particolare – sottolinea Calisti – va all’onorevole Mauro Rotelli di FdI ed al consigliere regionale del Pd, Enrico Panunzi”,
“La stessa convergenza- conclude il presidente della Federlazio di Viterbo – si richiede ancora adesso, una volta superata questa prima fase di celebrazioni, per passare celermente alla fase operativa e ad una pronta attuazione del progetto”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI