Eta beta, scambio di auguri per il Natale e avvio del tesseramento 2019.

Tempo di brindisi per Eta Beta Onlus: un pomeriggio informale, per incontrarsi e scambiarsi gli auguri per l’ormai prossimo Natale ed avviare il tesseramento 2019.
Ragazze e famiglie insieme per festeggiare condividendo una fetta di panettone, senza dimenticare mai il principale obiettivo dell’associazione: lavorare in gruppo per sostenere gli importanti progetti dei ragazzi speciali Eta Beta.
Per questo è fondamentale il tesseramento, un gesto che compiono le famiglie per approvare e apprezzare le attività, che poi diventano vita quotidiana di tanti giovani soci, ma anche tanti amici di Eta Beta, che così comunicano sostegno e vicinanza.
Per aiutare l’associazione, sempre attivissima, sono previsti tantissimi modi, ed uno di questi è attuale e soprattutto semplicissimo: basta un click.
Eta Beta Onlus è coinvolta nei progetti benefici di Unicredit, che ha accolto e inserito quello di Musicoterapia, in fase di attuazione. L’istituto bancario ha aderito, inserendo l’associazione tra quelle che beneficeranno del plafond totale di 200mila euro messo a disposizione, ora serve un gesto semplice, un voto, che dimostrerà l’affetto della città per i ragazzi Eta Beta.
Votare è facilissimo, basta entrare nel sito www.ilmiodono.it, in alto a sinistra è presente un menù, cliccare su Organizzazioni e nella pagina che si apre cercare Eta Beta di Viterbo (questo è l’indirizzo diretto che si raggiunge: https://www.ilmiodono.it/it/votazione.html?organizzazione=/content/ilmiodono/it/organizzazioni/lazio/associazione_etabetadiviterboonlus_16); a questo punto appare il progetto Musicoterapia e cliccando “Scopri di più” è possibile votarlo via social, attraverso il proprio account di Facebook e/o Twitter. Basta confermare il voto, magari con entrambi i profili social, e il gioco è fatto. Per chi vorrà, è possibile inviare un’offerta, sia standardizzata che libera (minimo 10 euro), che moltiplicherà per 6 volte il proprio voto e aiuterà ancora di più Eta Beta.
E’ possibile votare fino al 31 gennaio 2019, e se Eta Beta avrà il giusto affetto e supporto, anche solo con un click, presto sarà possibile iniziare il progetto di Musicoterapia e creare una vera e propria orchestra viterbese. Un sogno a portata di mano, anzi di note… cosa state aspettando? Votate!
L’associazione Eta Beta ringrazia tutti quelli che lo faranno ed augura un sereno Natale e un fantastico anno nuovo, pieno di bontà e sogni realizzati per tutti.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI