Enzo Trifolelli a Tuscania Libri presenta FoTotempismo – il Gesto in fotografia tra Tecnica e Arte

di Luciano Pasquini

Quando la fotografia è arte? Questa è una domanda complessa,dice il Maestro, perché la definizione di arte è variabile e modulata nel tempo in relazione alla cultura che la genera. “Credo che la fotografia sia arte quando esplora nuovi orizzonti per comunicare nuove sensazioni ed emozioni, con nuovi linguaggi, guardando al passato e proiettandosi al futuro.Enzo Trifolelli riassume così le linee teoriche del suo libro  FoTotempismo  il Gesto in fotografia tra Tecnica e Arte che  sarà presentato a TuscaniaLibri il 18 settembre prossimo.

In sintesi è l’invito a conoscere come fare nuove fotografie. L’idea del fotografo artista, scrittore  era quella di trovare il modo di liberarsi dalla costrizione prospettica della macchina fotografica, dalle regole estetiche prevalenti nella nostra attuale cultura, cercando nella fotografia una nuova libertà e il superamento dei percorsi fino ad ora effettuati. E i risultati dei suoi lavori ad occhio visivo sia dell’intenditore, che dell’osservatore ignaro, sono strabilianti. Per la prima volta, in una immagine fotografica, viene rappresentata una creatività della realtà in tutte le sue componenti spazio-temporali. I soggetti ripresi si smaterializzano, si distruggono e si re-materializzano per ogni punto di vista, e per ogni istante vengono lasciate tracce di energia del soggetto e dell’autore. Tracce che sono il “Segno” irripetibile nello spazio e nel tempo a testimonianza di un’unicità del “Gesto” dell’autore in fotografia. Cosi per la prima volta in fotografia viene effettuato in maniera determinante il “Gesto” che genera il “segno” come in tante altre discipline artistiche.

La  presentazione del volume come detto  sarà a TuscaniaLibri il 18 settembre ore 19,00. Oltre a svelare tutte le tecniche del FoTotempismo percorre le tappe della fotografia sperimentale, creativa, artistica allontanandosi da quella iconica e indicale oramai “satura” e fatta essenzialmente da “automatismi  meccanici”.

Le  208 pagine del volume sono ricche di oltre 230 immagini e schemi  che illustrano i concetti espressi anche inediti alla letteratura artistica e fotografica.

1000 sono le copie del volume stampate in italiano, attualmente  è in fase di traduzione in lingua inglese, la pubblicazione è prevista nel 2021.

La presentazione di Tuscania oltre che da Enzo Trifolelli, è presiedute dall’esperto in immagini Gianpiero Ascoli e da Silvio Mencarelli  Presidente di Photosophia, responsabile della Libera Accademia di Roma, giornalista e insegnante di fotografia.ed è riconosciuta dalla FIAF Federazione Italiana Associazioni  Fotografiche la più grande associazione conosciuta con oltre 40000 iscritti, a cui va il ringraziamento di Enzo Trifolelli per la loro sentita  collaborazione.

   

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI