Ecosantagata, prova di cuore e vittoria a Spoleto

Civita Castellana – Avvio di campionato non adatto ai cuori deboli quello dell’Ecosantagata Civita Castellana. I rossoblù, dopo essere andati sotto 2-0, recuperano e scavalcano la Sir Safety Monini Perugia al palazzetto di Spoleto, aggiudicandosi la partita al tie-break.

Mister Beltrame schiera il suo sestetto con Pollicino e Genna schiacciatori, Simoni e Antonini centrali, capitan Buzzelli opposto, Cordano palleggiatore e Pasquini libero. Nel corso del match, poi, Buzzao prende il posto di Antonini, mentre Petri si alterna più volte con Pollicino.

Primo set con la Sir Safety subito in vantaggio. L’Ecosantagata recupera, pareggia e si porta addirittura al set point sul 23-24, ma poi qualche errore di troppo consente ai padroni di casa di aggiudicarsi il game d’apertura per 28-26.

Questo finale amaro trascina le sue scorie anche al cambio di campo. La Sir gioca con entusiasmo e grande concentrazione, mentre l’Ecosantagata fatica a trovare continuità, così gli umbri allungano subito e conservano il vantaggio fino alla fine, col risultato di 25-22.

Il terzo set è quello della svolta. Civita Castellana riesce finalmente a ordinare le idee, riduce al minimo gli sbagli e mette sotto pressione gli avversari, che dal canto loro perdono lucidità, commettendo diversi errori. Il risultato è un netto 25-18 per l’Ecosantagata, che riapre la partita.

Con la tensione che monta, anche il nervosismo inizia a crescere e nel quarto set l’arbitro è costretto a pescare i cartellini dal taschino per frenare le proteste dopo alcune decisioni controverse. L’Ecosantagata, comunque, conduce quasi sempre il gioco, ma nel finale si complica la vita con alcuni errori e Perugia torna sotto. Ci vogliono i vantaggi per decidere se la partita andrà avanti o meno e alla fine Civita Castellana indovina lo sprint vincente, chiudendo 26-24 a suo favore e riportando il match sul 2-2.

Tie-break, dunque, e di nuovo Ecosantagata in fuga, con Perugia che non molla e si rifà sotto negli ultimi scambi. Capitan Buzzelli e compagni, però, mantengono il sangue freddo e vanno a completare la rimonta aggiudicandosi il set di spareggio per 15-13.

Con questo 3-2, l’Ecosantagata Civita Castellana mette in cascina i primi 2 punti della sua stagione, ma mister Stefano Beltrame ha già visto gli aspetti su cui migliorare. “Dobbiamo trovare continuità – dice -soprattutto nella fase di cambio palla, e anche nelle azioni lunghe tendiamo a perdere ordine e lucidità nelle scelte. Diciamo che su certi aspetti siamo ancora in rodaggio, anche perché certe cose si scoprono solo con la tensione delle partite vere. In più va detto che davanti avevamo una squadra di giocatori talentuosi e fisicamente molto forti. A muro sono veramente imponenti, i nostri schiacciatori hanno dovuto faticare parecchio per trovare le traiettorie giuste in attacco”.

SIR SAFETY MONINI PERUGIA – ECOSANTAGATA CIVITA CASTELLANA 2-3 (28-26; 25-22; 18-25; 24-26; 13-15)

Ecosantagata Civita Castellana

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI