Dora De Luca ci parla di Un Sacco Buono, la gelateria biologica per tutti

La Tuscia si può amare in due modi: nascendoci e vedendola come casa, oppure trasferendovici e lasciandoci il cuore. Questo secondo caso è quello di Teodora De Luca, proprietaria e gestrice della gelateria “Un Sacco Buono” che da ormai 35 anni ha lasciato la sua Calabria per trasferirsi a Viterbo.

Il locale, che ha da poco festeggiato il suo secondo anno di insediamento presso il numero 29 di Via Garibaldi, ci colpisce da subito, mettendo ben in evidenza la sua natura “ecologica” con degli interni ricavati da cartone e altri materiali naturali. La spiegazione del come il tutto sia nato, ci viene confidata dalla nostra sorridente intervistata: “In realtà nasco come biologa. La mia laurea e le esperienze nel campo della ristorazione avute grazie alla mia famiglia mi hanno fatto avvicinare al mondo della nutrizione e del mangiare sano. Da qui la mia particolare attenzione a dei prodotti di qualità, genuini e privi di sostanze aggiunte. ‘Un sacco buono’ è una sorta di punto di arrivo e ri-partenza, che ha unito le mie varie passioni e competenze”.

Il locale, che di inverno si trasforma in un ritrovo per amanti di tisane e tè dalle mille sfumature, è però anche un ritrovo per amici, ideato appositamente per far sentire il cliente a casa. La presenza dei tavoli in un ambiente raccolto, come ci ha spiegato Teodora, nasce appositamente per stimolare il dialogo, traguardo che ci rivela essere spesso raggiunto: “Qui, la maggior parte delle persone non viene mai di fretta. Molti sono ormai diventati degli amici, i quali mi fanno spesso delle richieste speciali in fatto di gelati, riponendo in me la loro fiducia. Da poco, per esempio, ho realizzato uno zabaione senza lattosio, proprio su richiesta”.

A colpirci, vi è anche un angolo chiamato “La farmacia letteraria”, una piccola libreria bookcrossing dove i clienti possono scambiare le loro passioni e conoscenze. “Questo luogo nasce però per concedere un gelato a tutti quanti. Un gelato privo di conservanti ed emulsionanti, completamente senza glutine (ne sono privi anche i coni, ndr) e, spesso, senza lattosio, ma ancora con tantissimo gusto da concedere”.

Tra i tanti “esperimenti” della nostra protagonista, figurano sapori dai toni esotici e ricercati, come “pesca e lavanda”, “mojito”, o “ananas e basilico”, gusti che racchiudono in loro anche dei profumi unici: “Ammetto che alcuni di questi accostamenti mi arrivano la notte! Poi mi sveglio la mattina e provo immediatamente a realizzarli, per vedere se sono effettivamente dei gusti realizzabili. Ovviamente non mancano gusti classici, apprezzati sempre da molti”.

‘Un Sacco Buono’ è inoltre un locale dove trovare tisane e tè in foglia altamente selezionati, tra i quali figura anche la tisana alla cannabis. Teodora De Luca, anche da biologa, ci rassicura sul fatto che questo particolare prodotto è un ottimo rilassante, con un bassissimo THC, in grado di allentare la tensione muscolare senza influenzare il corpo a livello neurologico. Non dobbiamo però aspettarci l’arrivo di un gelato alla cannabis, questo perché ogni gusto viene attentamente selezionato dalle particolari preferenze della proprietaria: “Mi piace sapere cosa mangiano i miei clienti e per questo propongo solo gelati che conosco, che ho realizzato io stessa e che gradisco come sapore. Nel gusto della casa, ‘Un Sacco Buono’ potete trovare, per esempio, cannella, fondente, arancia e vaniglia… i miei preferiti”.

Prima di lasciarci, Teodora Di Luca ci confida di aver scelto questa particolare posizione perché crede profondamente nella rivalutazione del Centro Storico di Viterbo: “Non è stato facile, ma i miei clienti più affezionati sono ormai felici di farsi una passeggiata fin quassù (poco all’interno di Porta Romana, ndr) e non mancano i turisti. Viterbo dovrebbe essere vissuta di più come un grande paese. Dovrebbero esserci più eventi, anche delle feste di piazza, ispirandosi alle tante sagre che da qui a settembre si svolgono in tutti i paesini limitrofi”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI