Diventa attore di teatro: parte il Laboratorio a Sipicciano

Voce, fisicità, improvvisazione: i segreti del recitare a teatro vengono svelati a Sipicciano. Parte da lunedì 3 novembre, presso l’Ecomuseo di Sipicciano parte il Laboratorio Teatrale a cura del Teatro Null, Officina Culturale della Regione LazioI porti della Teverina”.

Il Teatro Null opera sul territorio dal 1995 in collaborazione con la Pro Loco di Sipicciano, quest’anno propone il laboratorio teatrale: ”il linguaggio del teatro, il lavoro dell’attore”.

Il programma prevede un lavoro di preparazione molto accurato per l’aspirante attore, con corsi formativi che vanno dalla cura della propria espressione fisica a quella della voce, passando per  l’improvvisazione e la drammatizzazione alla verità scenica e la memoria emotiva, fino alla costruzione di un vero e proprio personaggio. 

Condotto da Gianni Abbate che calca i palchi ormai dal 1976 affianco di grandi artisti quali Marcello Mastroianni, i fratelli Giuffrè e Luca di Filippo,  durante la seconda parte del corso si lavorerà sul testo di Molière “Il Signor di Pourceaugnac”, prevedendo anche uno spettacolo di fine corso. Della durata di 6 mesi, da Novembre a Aprile, con incontri bisettimanali della durata di due ore ciascuno, il laboratorio è aperto a tutti per il costo di 30 euro mensili. 

Il primo incontro è lunedì 3 Novembre alle ore 21 presso l’Ecomuseo di Sipicciano in Piazza Umberto I.

Per info 347/1103270 o www.iportidellateverina.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI