Confcommercio Lazio Nord: saldi estivi da sabato 3 luglio in tutto il Lazio

Quest’anno, secondo le stime del nostro Ufficio Studi, per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media 171 euro (circa 74 euro pro-capite) per un valore complessivo di 2,6 miliardi di euro.

Il valore dei saldi estivi equivale a 206 mld di euro e il numero delle famiglie che acquistano in Saldo sono circa 15,5 mln.

Nella voglia generale di ritorno ad una nuova normalità e di libertà, dopo un lungo periodo di restrizioni, il momento dei saldi rappresenta infatti, quest’anno più che mai, un’ottima occasione per rinnovare il proprio guardaroba approfittando dei prezzi convenienti.

Confidiamo che i consumi possano essere in crescita rispetto allo scorso anno, ma soprattutto, ci aspettiamo una conferma del trend degli acquisti nei negozi di prossimità, dopo il forzato ricorso agli acquisti sul web.

“A tal proposito attendiamo dal Governo una presa di posizione chiara e coraggiosa sull’introduzione di un’imposta minima globale sui ricavi dei colossi del web nei Paesi in cui operano – ci dice il Presidente Confcommercio Lazio Nord Leonardo Tosti –  con l’aspettativa di creare un equilibrio fondamentale in un mercato che non può rimanere ancora senza regole: stesso mercato, stessa tassazione.

“Ci auguriamo che le persone in queste settimane di via dei saldi siano motivate a fare gli acquisti nei nostri negozi che, non dimentichiamolo, operano in totale sicurezza seguendo tutti i protocolli in essere di contrasto al Covid.

La ripartenza deve avvenire soprattutto dai nostri negozi di prossimità – conclude Tosti- per continuare a garantire un futuro alla nostra economia”.

 

Confcommercio Lazio Nord

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI