Coldiretti Viterbo: sui cinghiali ennesima tragedia sfiorata

Stavolta ci si è andati vicini, troppo vicini. E’ l’ennesima tragedia sfiorata! Poche notti fa un tranquillo conducente di una vettura ha seriamente rischiato la vita in un durissimo scontro avvenuto con un cinghiale sulla strada, sbucato all’improvviso sulla Trasversale in direzione Viterbo. L’uomo al volante, che fortunatamente viaggiava da solo, è rimasto inspiegabilmente illeso all’impatto, ma non ci si può sempre affidare alla fortuna. Pensiamo solo un minuto all’ipotesi che nell’auto ci fossero stati bambini e a cosa sarebbe potuto succedere. Ma in Italia, come sempre, si aspetta la tragedia, si aspetta il morto o il disastro, prima di intervenire. Il tema della gestione della fauna selvatica, che ha purtroppo causato morti e feriti gravi, oltre che ingenti danni all’agricoltura, merita di essere trattato con la massima urgenza. “Le istituzioni sono praticamente immobili – precisa il Presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici – e stanno lasciando cadere la problematica, girandosi le responsabilità. Non c’è un soggetto che sia in grado di prendere le redini di questo disastro ambientale.” Rincara la dose il Direttore di Coldiretti Viterbo Alberto Frau: “Scenderemo in piazza a novembre con una manifestazione a Roma di proporzioni mai viste; migliaia di viterbesi sono pronti a partire; ormai la politica si riduce ad apparizioni web e televisive e quasi nessuno si occupa realmente dei problemi dei cittadini; anche i sindaci è ora che facciano partire le ordinanze per le catture nelle zone urbane”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI