Civita Castellana: Tari, nessun aumento e dilazione dei pagamenti in sei rate

Nessun aumento della TARI per il 2021: lo ha stabilito ieri il consiglio comunale, che ha
deciso di non incrementare l’importo delle tariffe spettante ai cittadini civitonici, nonostante i maggiori costi legati alla gestione degli ultimi anni e i nuovi parametri ARERA. Non solo: i cittadini potranno effettuare il pagamento con la massima dilazione prevista.
“In un anno di particolare difficoltà generale – commenta l’assessore al Bilancio e Tributi, Andrea Sebastiani – siamo orgogliosi di aver potuto raggiungere questo risultato. Nessun rincaro delle tariffe TARI e, per la prima volta, i cittadini potranno pagare l’imposta in sei rate anziché nelle solite tre. Di queste, cinque saranno in acconto per il 90% e una, rinviata con termine ultimo di scadenza fissato per il 20 dicembre, a saldo dell’anno 2021. Il conguaglio derivante dal PEF 2020, riguardante l’annualità 2018 – spiega ancora Sebastiani – che ha comportato un aumento tariffario in media del 2,6%, è stato coperto grazie al contributo statale. Ciò accadrà anche per i prossimi anni grazie al fondo accantonato. L’Amministrazione Giampieri è stata in grado di scongiurare aumenti tariffari decidendo quindi di non aumentare i tributi locali: possiamo assicurare che non ci saranno variazioni neanche per Imu (tassa sugli immobili), canone unico (tassa occupazione suolo pubblico), affissioni pubbliche, passi carrabili e luci votive”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI