Civita Castellana “Città che legge”: Il Maggio dei Libri

Il comune di Civita Castellana ha ottenuto la qualifica di “Città che legge” grazie alla candidatura inviata per l’Avviso Pubblico lanciato a fine 2016 dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani.
L’obiettivo era individuare quei centri che garantiscono ai propri abitanti l’accesso ai libri e alla lettura – attraverso biblioteche e librerie – ospitano festival, rassegne o fiere che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, promuovono iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderiscono a uno o più dei progetti nazionali di questo Centro.
“Siamo molto felici di aver ottenuto questo riconoscimento che ci sprona ancora di più a promuovere la lettura – ha spiegato l’assessore alla Cultura Vanessa Losurdo – In occasione del Maggio dei Libri, a cui il nostro comune aderisce, abbiamo programmato tre eventi proprio dedicati alla letteratura che svolgeremo presso la biblioteca comunale Enrico Minio”.
Il 13 maggio alle ore 18,00 presso la biblioteca comunale Enrico Minio lo scrittore Ugo Sestieri presenterà il suo libro Pantalassa. Mercoledì 17 maggio alle 17,30 l’appuntamento in biblioteca è per tutti gli appassionati della cultura latina per l’istituzione del Circulus Latinus Faliscus, un circolo per la valorizzazione e diffusione della lingua e cultura latina. Infine il 18 maggio alle ore 10,30 sempre presso la biblioteca comunale è previsto un incontro con l’Associazione No Bavaglio e gli studenti delle scuole superiori di Civita sul tema: cronisti in classe, i grandi film sul giornalismo. Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e gratuiti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI