Beni Arsial Pescia Romana ceduti a Comune di Montalto

«Dopo oltre cinquanta anni Pescia Romana finalmente ha la propria identità territoriale» . Lo affermano il sindaco Caci e il vicesindaco Benni, che hanno preso parte al rogito per la cessione di beni Arsial al Comune di Montalto di Castro. Un evento al quale hanno partecipato il presidente e amministratore unico dell’Arsial Antonio Rosati, il geometra Schiaffini e tutta l’amministrazione comunale. Dopo il consiglio comunale, davanti al notaio, è stato sottoscritto e firmato da entrambe le parti il documento ufficiale che ha sancito a titolo definitivo e gratuito la cessione dei beni Arsial al Comune. Terreni di oltre sessanta ettari, fabbricati ad uso pubblico sociale e tutto il tratto costiero della macchia mediterranea denominata “Tombolo”. A questo è stato aggiunto un terreno che verrà utilizzato per housing sociale.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI