Baseball, il Wiplanet Montefiascone in emergenza con l’Academy

Domenica positiva per il WiPlanet che, in situazione di emergenza per gli infortuni, inizia la seconda fase contro l’Academy con una vittoria per 4 a 3 e sfiora il bis nella seconda. La vittoria nella partita con il lanciatore italiano è particolarmente importante, poiché i giallo-verdi hanno dovuto fare a meno del lanciatore Andretta, infortunato, che poi ha giocato esterno, mettendo in campo all’ultimo inning la valida che ha portato Passarelli a segnare il punto della vittoria. Questo grazie a una grande prova sul monte di Matteo Carletti (8 RL, 5 BVC, 2BB, 6 k), ottimamente rilevato dal fratello Michele. Questi due fratelli sono veramente encomiabili: Matteo gioca esterno, secondabase, lanciatore, e poi batte anche valido, mentre il 19enne Michele è un ottimo rilievo, anche lui efficace nel box di battuta.
La seconda partita inizia male (2 punti subiti al primo inning), ma il lanciatore Polanco (7,1 RL, 11 BVC, 1 B, 5 K) tiene bene fino all’8°, con il punteggio inchiodato sul 2 a 1, poi l’Academy prende il sopravvento anche sui rilievi, segnando altri 8 punti.
Possiamo dire che il monte giallo-verde ha retto bene per 16 inning su 18, la difesa è stata accorta, anche se non perfetta (3 errori nelle due partite), ma continua una certa difficoltà in battuta, con solo 7 valide complessive.
“Abbiamo iniziato la pool salvezza con una vittoria beneagurante – ha dichiarato il manager Licciardi – ed è un buon risultato, soprattutto considerate le numerose assenze (Andretta non ha potuto lanciare per un risentimento al tricipite, Gomez squalificato e Vincenti con una caviglia gonfia n.d.r.). Con un ottimo Matteo Carletti sul monte, la partita era iniziata male, incassando subito 3 punti con qualche sbavatura in difesa, ma la squadra ha dimostrato il giusto carattere, necessario per salvarsi in un girone difficile come il nostro, rimontando fino alla vittoria giunta all’ultimo inning con la valida di Andretta. La seconda partita invece è stata diversa; dopo aver incassato 2 punti al primo inning – cosa accaduta spesso quest’anno – Polanco ha retto benissimo per 7 riprese, ma il nostro attacco non è riuscito ad essere incisivo. All’8°, dal punteggio di 2 a 1, un po’ di sfortuna e di bravura degli avversari ha fissato il risultato sul 10 a 1. Abbiamo questa settimana per registrare le Ns mancanze, contando sul rientro degli infortunati. Un grande complimento a Andretta e De Simone, convocati in nazionale maggiore, quest’ultimo per la prima volta”.
Dello stesso avviso è il presidente Marianello “Abbiamo assistito a due partite avvincenti, dove ha prevalso la squadra che lo ha voluto di più, la prima vinta dai nostri ragazzi e la seconda dall’Academy, con il punteggio che è certamente bugiardo, visto che era sul 2 a 1 fino all’8° inning. Il girone è molto difficile e servirà la massima concentrazione per salvarsi, a partire da domenica prossima a Bologna”.
Dobbiamo sottolineare la grande soddisfazione dell’ambiente falisco per la convocazione di Andretta e De Simone nella nazionale maggiore, per l’amichevole che disputerà il 13 luglio a Grosseto. Se la convocazione di Andretta era attesa, per il giovane ricevitore
è una novità, e la società falisca è lieta di aver contribuito a far conoscere la bravura e il carattere di questo ragazzo. Va anche evidenziato che entrambi i giocatori sono U23, e quindi non è da escludersi la convocazione per il campionato europeo di categoria.
Nelle altre partite del girone, il Paternò pareggia a Grosseto (1 a 5 e 6 a 5), mentre il Longbridge Bologna domina a Firenze (11 a 0 e 12 a 4).

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI