Arte e Benessere: da Kataghèion a…. Mimì

Giuliana Ceso, milanese vive a Bomarzo da circa 12 anni ed è la presidente dell’Associazione “ Arte e Benessere” perchè l’ arte a suo dire genera benessere psicofisico.
Si è occupata di mostre, convegni, attività sociali e culturali e in questa estate 2018 tre saranno le iniziative promosse da Arte e Benessere, alle quali ho lavorato con profondo impegno e passione: la prima è una mostra di arti visive contemporanea che si chiama Kataghèion cioè gattabuia perché allestita nelle celle delle ex carceri papaline, alla Rocca dei Papi a Montefiascone. È stata curata da Salvatore Enrico Anselmi, storico e critico dell’arte e docente, si occupa di progetti e allestimenti nel territorio di Viterbo. Espongono a Montefiascone dal 3 al 19 agosto, sei artisti contemporanei: M. De Angelis, Evandro Muti, Luigi Riccioni, Maria Grazia Tata, Mara Van Wees, Maria Wojcik. L’obiettivo della mostra è anche quello di dare valore e significato simbolico alle carceri che da luogo di prigionia non solo fisica ma anche psichica in senso lato diventa invece esposizione e manifestazione del pensiero e dei sentimenti attraverso l’arte e nello specifico le arti visive.
La seconda iniziativa consiste nel portare attraverso un percorso itinerante gli stessi artisti in una collettiva in cui cambia completamente lo scenario. I 6 artisti saranno allora ospitati da Luigi de Simone all’Antico Borgo La Commenda sulla strada che da Viterbo va verso il lago di Bolsena nella direzione di Marta. Le mostre non avranno catalogo ma ci sarà una novità: un cofanetto che contiene le 6 opere principali dei 6 artisti da loro ritoccate proprio come un antico “ Reconsato” e da loro stessi firmate.
L’esposizione di Montefiascone è stata inaugurata venerdì 3 agosto con un aperitivo e una presentazione da parte di Salvatore Enrico Anselmi, direttore artistico dell’associazione. Tutta l’esposizione è inserita all’interno del programma della “60° Fiera del Vino.”
Il 23 agosto ci sarà invece l’inaugurazione allo stesso Borgo Antico della Commenda dove ha vissuto nell’ultimo decennio della sua vita il noto scrittore Annibal Caro e dove iniziò la traduzione dell’Eneide. L’evento sul bordo piscina con musica e piano bar, vedrà Sona Hakobyan una artista armena,al pianoforte. Entrambe le mostre hanno il patrocinio di Fidapa di Viterbo.
L’11 agosto a Bomarzo prevista La notte bianca dei borghi della lettura, seconda edizione. Evento di presentazione di libri e musica. Parteciperà Piero Pagliani all’interno di una conferenza dal titolo “Note politiche. Musica e crisi in Wagner e Puccini.” Tema che nasce dal suo libro su Mimì e l’emancipazione femminile. L’ autore sostiene che Mimì è statala prima donna emancipata d’Italia.
Il programma dell’Associazione “Arte e benessere” è ricco ed accompagna per tutto il mese di agosto e tutti vi potranno partecipare.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI