Alternanza scuola lavoro Sistema museale di ateneo in fine percorso

Si chiuderanno tra pochi giorni i percorsi di didattica e di Alternanza scuola lavoro che hanno visto la stretta collaborazione del sistema museale Unitus e i licei viterbesi Ruffini e Orioli.

Nell’ambito del progetto Miur “La rete dei Musei universitari italiani per l’orientamento permanente al metodo e alla cultura scientifica” che il sistema museale dell’università della Tuscia porta avanti dal 2015 in network con altri musei universitari italiani, si sono svolti a partire da febbraio quattro percorsi differenti di Alternanza scuola lavoro intorno alle collezioni scientifiche del sistema museale.

Tre di essi (Collezione di anatomia comparata e zoologia, Museo dell’antartide e Banca del germoplasma) hanno coinvolto gli studenti del liceo scientifico Ruffini, mentre il quarto, quello Entomologia, in stretta connessione con l’Orto botanico, è stato seguito da studenti del liceo artistico Orioli.

Nel mese di maggio i ragazzi dei licei, poi, hanno incontrato ragazzi delle scuole medie Egidi e Fantappié per trasmettere loro, attraverso una vera e propria lezione, la conoscenza appresa durante le ore di laboratorio e di attività pratica.

Prima della fine dei percorsi rimangono ora due appuntamenti importanti.

Il primo è aperto al pubblico, e potrà essere seguito da tutti gli interessati: domenica 28 maggio, alle ore 11, all’interno della manifestazione “Verdi e contenti” (https://www.verdiecontenti.it/) presso l’Orto botanico, verranno presentati i lavori svolti dai ragazzi in questi mesi.

Il percorso intrapreso, le attività svolte, le nozioni assimilate e le elaborazioni realizzate dagli stessi studenti, verranno raccontati nell’aula green allestita presso l’Orto botanico per l’occasione.

Il secondo appuntamento è tutto per gli studenti: martedì 30 maggio, alle ore 9, presso l’Auditorium del Rettorato, nel complesso di Santa Maria in Gradi, il rettore Alessandro Ruggieri consegnerà agli studenti del liceo Ruffini e del liceo Orioli – che hanno svolto i percorsi – gli attestati di partecipazione.

Si chiude così la prima esperienza di Alternanza scuola lavoro per il Sistema museale di ateneo, un’esperienza tutta al positivo, in cui le collezioni, la conoscenza e la ricerca universitaria sono state messe a disposizione di studenti di licei e scuole medie per un lavoro di orientamento che potrà dare in futuro i suoi frutti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI