Alta Velocità a Orte, un obiettivo che Fratelli d’Italia ha sempre sostenuto

Alta Velocità: ieri una giornata storica per Orte, per tutta la Tuscia e per Umbria e Lazio.

Con l’avvio del servizio si concretizza, finalmente, un obiettivo che Fratelli d’Italia ha sempre sostenuto con forza.

“Già nel 2018 abbiamo avviato i primi incontri, e da lì è iniziata una battaglia senza tregua anche con gli atti parlamentari rivendicando che le province di Terni e Viterbo venissero giustamente considerate nel piano nazionale dell’Alta Velocità – ha dichiarato il deputato Mauro Rotelli.

Ci abbiamo sempre creduto, non solo io, ma tutti quelli che sapevano che questo servizio poteva partire ed essere realizzato,vista la copertura di un enorme bacino di utenza.

Fratelli d’Italia ha portato avanti un lavoro costante sul tema, insistendo anche  contro molti pareri avversi ed un generale scetticismo.

L’Alta Velocità è un successo ma rappresenta solo l’inizio di un percorso di sviluppo per il nostro  territorio, il primo passo di un lungo cammino verso il raggiungimento di importanti obiettivi infrastrutturali che spettano  alla Tuscia  e devono essere rivendicati. 

“L’impegno di questi mesi ha pagato – aggiunge il delegato regionale dipartimento Turismo Fdi, Marco De Carolis –  Quello di ieri mattina è un momento storico per la Tuscia. Per la prima volta, un treno ad Alta Velocità si ferma ad Orte e attiva il collegamento con le principali città del nord d’Italia in tempi brevissimi. Un’opportunità straordinaria che ora dobbiamo saper far crescere insieme a nuovi servizi e a una offerta turistica e culturale attrattiva e di qualità. Noi, come sempre, ci siamo”.

“Un’occasione unica per Orte e tutta la provincia di Viterbo e Terni: quando la politica si unisce  questo è il risultato” – ha concluso il rappresentante dell’assemblea nazionale FdI, Diego Bcchiocchi.

 

FdI Viterbo

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI