Al via lo smart working itinerante nel centro storico di Bassano Romano

Al via lo smart working itinerante. Lunedì 30 maggio, con inizio alle ore 10.30, in via Borgo San Filippo 15, nel cuore di Bassano Romano, quindi al di fuori delle strutture produttive e/o lavorative standard, AXIANS Italia – leader nella trasformazione digitale e brand del Gruppo VINCI Energies Italia – ha organizzato la presentazione di un progetto pilota che vuole partire proprio dalla Regione Lazio.

Nella fattispecie, l’appuntamento si pone l’obiettivo di dimostrare come la tecnologia sia capace di connettere luoghi e persone e che lo smart working non è solo un modo di lavorare ma anche uno stile di vita. Per questo motivo si vuole promuovere il turismo in mete meno conosciute favorendo così un turismo slow, di prossimità, aumentando la consapevolezza del patrimonio paesaggistico e naturale da tutelare.

Non solo. Questa iniziativa sarà anche l’occasione per presentare la nuova piattaforma IOT interamente progettata da AXIANS Italia utile a raccogliere dati. In particolare, possono raccogliere e trasmettere dati di misura, dai sensori fisici, ma anche trasportare dati mobili oltre che elaborare alert e reportistica. Il sistema – pensato soprattutto per la pubblica amministrazione – può essere usato per il monitoraggio della qualità dell’aria, per tenere sotto controllo i consumi, per controllare il grado di occupazione e movimento di persone nelle città, per il controllo dell’illuminazione, per la gestione dei parcheggi, per la telelettura dei contatori idrici e anche per monitorare ed efficientare i sistemi di irrigazione.

All’iniziativa saranno presenti, oltre al sindaco di Bassano Romano, Emanuele Maggi, l’Head of Service &Sales Manager P.A. Axians Italia, Valentino Battisti e l’Assessora Regionale, Valentina Corrado.

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI