A cena con Tiburzi di e con Pietro Benedetti

Una serata con un mix di teatro e gastronomia con i menù di Mario Massolini, e le poesie a braccio Pietro Benedetti . Nell’antica tradizione laziale si svolge lo spettacolo che non è solo ottave, ma anche quartine, terzine da amatrice e con tamburello e organetto il ritmo della musica della saltarella. Una serata organizzara presso la Fattoria delle Due Rose a Vetralla. Per quanti sono interessati al felice connubio trai sapori di Mario Massolini e la poesia a braccio di Pietro Benedetti, si può prenotare. Tel. 3480510850

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI