Vitorchiano, incentivi per le attività del centro storico

Riduzioni fiscali e agevolazioni per favorire nuove aperture all’interno delle mura e rivitalizzare il borgo

Sempre in vigore a Vitorchiano le misure adottate dal Comune fin dal 2017 per incentivare l’apertura di attività commerciali nel centro storico. In particolare, grazie a una specifica modifica al regolamento comunale per l’applicazione della IUC, sono previste riduzioni relative alla Tari: del 10% ai locali utilizzati per l’esercizio di attività commerciali o professionali situate all’interno delle mura; del 50% alle nuove attività che apriranno entro le mura, per il primo anno di iscrizione.

L’erogazione della riduzione fiscale è gestita dall’ufficio tributi in modalità di rimborso, restituendo la cifra corrispondente alla percentuale della riduzione, dopo che l’impresa avrà pagato per intero l’avviso di pagamento corrispondente. Come avvenuto lo scorso anno, l’assessorato al bilancio, tributi e sviluppo economico invierà a ciascuna attività una lettera contenente i requisiti per accedere alla riduzione ed il modulo per richiedere il rimborso. Queste azioni si aggiungono a quelle già introdotte dal 2016, anno in cui è stata modificata al ribasso l’aliquota Tasi del 60% per le categorie D1, D7 e C3 (ridotta al minimo consentito per legge) e, per le stesse categorie merceologiche, dell’Imu.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI