Viterbo, Comune: nuove telecamere di sicurezza

«Sicurezza urbana, lavori in corso. Se ne era già parlato lo scorso luglio, ora si passa ai fatti».
A fornire aggiornamenti in merito all’implementazione delle telecamere in città, il vice sindaco del Comune di Viterbo Luisa Ciambella, comunica: «Il progetto di installazione di nuove telecamere è ultimato. A giorni verrà vagliato dal comitato di ordine e sicurezza della Prefettura. Quanto prima si potrà procedere con la collocazione di nuove telecamere nelle zone più a rischio, tra cui San Faustino e via Sacchi. Nei mesi scorsi l’amministrazione ha portato avanti uno studio per intervenire sui punti della città non ancora coperti da videosorveglianza, in modo da
avere sottocontrollo anche e soprattutto quelle vie e quelle zone che attualmente sono le più esposte a fenomeni delinquenziali e ad atti vandalici. Il tutto sempre nel rispetto della normativa sulla privacy e compatibilmente con la ricezione del segnale tramite ponte radio.
In bilancio – ha aggiunto il vice sindaco Ciambella – sono stati stanziati 60 mila euro da ripartire in tre anni. Questo ci permette di poter andare ad aggiungere nuove telecamere alle 51 già in funzione sul territorio comunale e garantire un maggiore controllo in termini di sicurezza urbana».

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI