Viterbese: a Matera Sottili cerca di ripetere l’impresa del suo esordio ad Alessandria

Claudio Petricca

Sarà il terzo esordio sulla panchina gialloblù per Stefano Sottili subentrato in settimana a Giovanni Lopez esonerato dopo la seconda sconfitta consecutiva in campionato. Il primo esordio del tecnico di Figline Valdarno fu strepitoso con la roboante vittoria per 3-1 al “Moccagatta” contro l’Alessandria di Stellini ed in casa gialloblù l’augurio è quello di n clamoroso bis. La sfida che si giocherà allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno domani pomeriggio con inizio alle 14,30 sarà il classico spartiacque per le due formazioni alle prese con problemi di risultati. I gialloblù vogliono rompere il ghiaccio e cancellare quello zero in classifica che stona troppo per le ambizioni della famiglia Camilli. Proprio in settimana il patron ha auspicato tranquillità e serenità in un momento certo difficile ma dal quale è più che sicuro che i suoi ragazzi ne verranno fuori. Per il blitz in terra lucana Sottili si affiderà alla vecchia guardia con l’aggiunta di preziosi innesti come Bovo, Palermo, Saraniti, Pacilli insomma un gruppo ancor più forte di quello che nel corso dell’ultima stagione ha conquistato una finalissima di coppa Italia, persa immeritatamente per le vicende che tutti conosciamo, ed in quarti di finale di play-off. Un avvicendamento che servirà a dare al gruppo la classica scossa oltre che ricomporre un binomio, squadra-allenatore, che tanto bene aveva fatto recentemente. I ritorni sono sempre una incognita ma le qualità di Sottili lasciano tutti tranquilli con la società che punta molto sul rientro del tecnico dopo i saluti arrivati in estate.

UNDICI – Sottili dovrebbe riportare la squadra al 4-3-3 spostando magari sulle corsie esterne Polidori e Pacilli e lasciando Saraniti al centro. Davanti a Forte solito schieramento con De Giorgi, Rinaldi, Sini e De Vito mentre a centrocampo al fianco di Bovi agiranno Baldassin e Palermo.

QUI MATERA – Se Viterbo piange, Matera certo non ride. I biancoazzurri lucani sono ultimi con un congelante -4 frutto di una pesantissima penalizzazione inflitta dalla Disciplinare, se non bastasse anche sul fronte tecnico i problemi non mancano con Imbimbo chiamato ad una inversione di tendenza con un esonero alla porta dopo l’allontanamento del d.s. Lamberti. Lucani col 3-5-2 con la conferma per Farroni fra i pali mentre Stendardo guiderà la retroguardia con Risaliti e Sepe a completare il pacchetto arretrato. In mezzo al campo, regia che sarà affidata a Corso che verrà affiancato ai lati dalle mezzali Garufi e Ricci. Sulle corsie esterne ci sarà il ritorno di Triarico Tateo dal primo minuto, visto che ha smaltito l’infortunio mentre a sinistra, ci sarà la conferma per Genovese. In attacco la coppia Orlando-Corado mentre ci sarà ancora panchina per Scaringella e Dammacco. Stesso discorso anche per i neo acquisti Grieco e Plasmati che difficilmente saranno lanciati dal primo minuto. Imbimbo, deve rinunciare ai centrocampista Galdean ed El Hilali, entrambi infortunati che si vanno ad aggiungere all’attaccante Dellino.

DIRETTA SU DIRETTASPORTVITERBO.IT A PARTIRE DALLA 13,30

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI