“Viaggio in Italia”, il bando del MiBACT per promuovere il turismo di prossimità

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e Invitalia – Agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa di proprietà del Ministero dell’Economia – hanno lanciato il bando “Viaggio in Italia. Nuovi modi di raccontare il turismo”. L’obbiettivo, selezionare 6 progetti “per promuovere il turismo di prossimità, il turismo nei borghi e il turismo lento, ovvero mete turistiche che rispondano in pieno alle esigenze di ‘nuova normalità’ imposte dall’emergenza Coronavirus”, così legge sul sito del MiBACT.

Si tratta di un contest di content marketing finalizzato alla selezione di 6 progetti creativi “per promuovere il turismo di prossimità, il turismo nei borghi e il turismo lento, ovvero mete turistiche che rispondano in pieno alle esigenze di ‘nuova normalità’ imposte dall’emergenza Coronavirus”, si legge sul sito del MiBACT.
Mai occasione fu migliore per promuovere la Tuscia.

Come partecipare

Dovranno quindi essere presentati progetti che raccontino attraverso stile, format e contenuti originali il territorio italiano nella sua interezza, facendo riferimento alle tre categorie individuate: “turismo di prossimità”, “turismo nei borghi” e “turismo lento”. Per partecipare al contest è necessario collegarsi alla piattaforma Zooppa, dove si trova il regolamento completo ed è possibile scaricare i materiali necessari e presentare la proposta entro le ore 15 del 2 ottobre 2020. Il MiBACT selezionerà massimo 2 vincitori per ognuna delle 3 categorie, ai quali verrà affidato un budget di produzione pari a 30mila euro per la realizzazione dei progetti. “In particolare”, si legge sul sito, “gli autori dovranno presentare lo storyboard definitivo dopo una settimana dalla designazione e dovranno finalizzare la produzione dei contenuti, in coordinamento con Invitalia, entro cinque settimane dalla pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi”.

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI