“Vediamo e nutriamo la solidarietà”, il progetto di Viterbo con Amore e World medical aid onlus odv

Aumentare la disponibilità e la varietà dei generi alimentari da distribuire alle famiglie in stato di bisogno che accedono all’Emporio Solidale di Viterbo, avviando anche un servizio domiciliare, e allestire un ambulatorio oculistico per potenziare i servizi gratuiti dello studio medico sociale “Gente di cuore”.

Sono questi gli obiettivi di “Vediamo e nutriamo la solidarietà”, il progetto promosso dalle associazioni Viterbo con Amore e World medical aid onlus odv e finanziato dalla Fondazione Carivit, attraverso il bando “Welfare di comunità”, che ha permesso l’acquisto di un surgelatore e una cella frigorifera e della strumentazione oftalmica.

L’inaugurazione si è svolta il 14 gennaio, all’Emporio Solidale. Hanno partecipato il presidente della Fondazione Carivit Marco Lazzari, l’assessora ai servizi sociali del comune di Viterbo Antonella Sberna, il presidente e il tesoriere di Viterbo con Amore Domenico Aruzzolo e Claudio Rossetti, il presidente di World medical aid onlus odv Andrea Andreani, il dottor Sandro Marenzoni, responsabile dello studio medico sociale Genti di cuore gestito dall’associazione Abc, e il dottor Alfonso Carnevalini.

“Siamo soddisfatti per l’esito che hanno avuto i bandi, nonostante il Coronavirus – ha sottolineato il presidente della Fondazione Carivit Lazzari -. Quasi tutti i progetti finanziati sono stati realizzati, anche quelli finalizzati alla cultura e all’istruzione. I bandi sono la strada maestra sulla quale proseguire per garantire una procedura nella massima trasparenza. E lo sarà anche nel 2021”.

“Ringrazio la Fondazione Carivit per aver creduto in questo progetto – ha dichiarato il presidente di Viterbo con Amore Aruzzolo -. L’acquisto del surgelatore e della cella frigorifera ci permette di ampliare l’attività dell’emporio solidale. La crisi causata dal Covid ha purtroppo ampliato le fasce sociali in difficoltà economica e nell’ultimo anno è notevolmente cresciuto il numero dei nuclei famigliari fragili che si rivolgono a noi”.

“Inoltre – h aggiunto Domenico Aruzzolo – è importante fare rete tra associazioni di volontariato. Con World medical aid onlus odv si è creata questa opportunità di potenziare lo studio medico sociale ‘Gente di cuore’ con un ambito, quello oculistico, che non era presente”.

“Come associazione operiamo in Africa, organizzando missioni sanitarie in ambito oculistico – ha affermato il presidente di World medical aid onlus odv Andreani -. Sul territorio realizziamo giornate di screening gratuiti agli occhi per la prevenzione del glaucoma. Aprire uno studio oculistico solidale era un obiettivo. Lo abbiamo raggiunto, partecipando come partner di Viterbo con Amore al bando della Fondazione Carivit, che ringraziamo”.

“Sottolineo – ha concluso – che la collaborazione tra realtà di volontariato è importante se non fondamentale. Le prime visite oculistiche dovrebbero iniziare a febbraio, anche se si dovrà valutare l’evoluzione della pandemia e le nuove disposizioni nazionali che saranno prese nelle prossime settimane, per limitare la diffusione del virus”.

Viterbo con Amore e World Medical Aid onlus odv

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI