“Una notte per Rosa” una mostra di ricamo ad ago e merletto ispirati alla santa

Tutto pronto per l’inaugurazione della mostra evento “Una notte per Rosa”.

Sabato 1 settembre verrà inaugurata la mostra evento “Una notte per Rosa” organizzata dall’associazione di ricamo “Fusi con arte”, con il patrocinio dei comuni di Viterbo e Vitorchiano e di Confartigianato imprese di Viterbo.

L’inaugurazione della kermesse, che avrà luogo presso il chiostro del monastero di santa Rosa da Viterbo dall’1 al 4 settembre 2018, si terrà sabato 1 settembre con la partecipazione, oltre che delle associate, di Lino Fumagalli, vescovo del capoluogo della Tuscia, dell’assessore alla Cultura, al turismo e allo spettacolo del comune di Viterbo Marco De Carolis, del sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti, del direttore di Confartigianato imprese di Viterbo, Andrea De Simone e di frate Alessandro, fratello maggiore della famiglia mariana “Le cinque pietre”.

Alla mostra, incentrata su manufatti di ricamo ad ago e merletto ispirati a santa Rosa e al fiore del quale porta il nome, prenderanno parte espositori di tutta Italia, quali il gruppo ricamo Collescipoli, la maestra Anna Vigo con il suo ricamo botanico, Catia Metelli, artista del ricamo su tulle e un artista di creazioni hand made molto particolari e innovative Le fate lavorano di Edelweiss Tary.

Inoltre, la famiglia mariana “Le cinque pietre” illustrerà i cardini della sua spiritualità francescana che hanno ispirato la realizzazione di alcuni pezzi unici esposti.

Un ringraziamento particolare da parte dell’associazione va agli sponsor, Cristiano Nocilli e la sartoria L’idea di Susanna Catocci, e soprattutto a suor Francesca, madre superiora del monastero di santa Rosa da Viterbo, che con squisita ospitalità e fattiva collaborazione ha consentito di realizzare questa manifestazione e di inserirla proprio nei giorni dedicati dalla città alla sua piccola grande santa.

Da non perdere l’appuntamento serale del 4 settembre, quando nel chiostro del monastero alcune dame in abito storico presenteranno al pubblico tradizioni e tecniche di ricamo antiche.

Per avere maggiori informazioni contattare gli uffici di Confartigianato imprese di Viterbo al numero 0761/33791.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI