SuperAbile fa tappa all’istituto comprensivo “Andrea Scriattoli”

SuperAbile fa centro anche a Vetralla. Il progetto, nato a Bassano Romano 13 mesi fa, da una idea del consigliere comunale Alfredo Boldorini, con il prezioso apporto di Alessandra Mosci, presidente dell’associazione Etruschi di tiro con l’arco, martedì scorso ha fatto tappa all’Istituto comprensivo “Andrea Scriattoli”, suscitando “grande ammirazione” tra gli alunni.

Lorenzo Costantini e Marzia Viola, accompagnati da Alessandra Mosci, Fortunata Scarponi e Alfredo Boldorini, hanno tolto i veli sull’edizione 2018/19 andando dritti al cuore dei giovani alunni. E non solo di quelli.

Da rilevare la prima uscita pubblica di Marzia Viola nelle vesti di testimonial. La 39enne di Montalto di Castro, unitasi al gruppo lo scorso agosto, ha raccontato la sua personalissima e bellissima storia. Dopo l’incidente ferroviario capitatole nel 2002, incidente che le ha causato l’amputazione dell’arto destro, con altre rilevanti complicanze fisiche, Marzia ha reagito alla grande riprendendosi tutta la sua vita – ed anche qualche cosa in più -, recitando un ruolo da protagonista. Supportata dalla famiglia, dagli amici e dal marito Carlo, è ripartita da questo evento drammatico non solo completando gli studi universitari (è voluta ritornare a studiare nella stessa Università, a Napoli, alloggiando nello stesso stabile, posto al quarto piano senza ascensore, frequentando – in altre parole – la stessa vita di prima come nulla fosse successo), ma dopo aver conseguito la prima laurea (ne ha all’attivo due) ha partecipato ad uno stage sei mesi in Giappone. Successivamente la vita le ha regalato non solo due bellissimi figli, Luce e Elia ma questo le ha rinnovato quell’immensa ed immutata voglia di vivere che lei ha sempre avuto nel proprio dna.
Attualmente lavora come insegnante di sostegno all’Istituto Comprensivo del suo paese. Lei e Lorenzo Costantini, ormai un veterano, giunto alla 20ma uscita, hanno coinvolto i ragazzi spiegando le specificità del progetto. Nulla è insormontabile. Nulla è insuperabile. “I limiti sono solo negli occhi di chi guarda”.

Oltre alla parte discorsiva e di presentazione – com’è ormai prassi – particolare molto toccante è stata la visione dei tre video presentati ai ragazzi sulle storie personali proprio di Lorenzo, Marzia e di Chiara Bordi.

La 18enne di Tarquinia – assente giustificata per impegni scolastici all’ISS “Vincenzo Cardarelli” della dirigente Laura Piroli –, terza classificata a Miss Italia 2018, uno dei punti di forza del progetto, nonostante i tantissimi nuovi impegni non solo nazionali, ma anche internazionali (in questi giorni è a Pechino, poco dopo al rientro è attesa di nuovo in Tailandia), non solo si è detta dispiaciuta di non essere col gruppo a Vetralla, ma cercherà – compatibilmente con la scuola – di esserci nelle prossime uscite.

“Ringraziamo il gruppo di SuperAbile – hanno detto gli insegnanti di Cura di Vetralla – per averci regalato queste grandi emozioni sia a noi professori che soprattutto ai nostri ragazzi. E’ la prima volta che un progetto presentato a scuola riceve questo successo. Abbiamo giusto appunto richiesto nuovi incontri per coprire tutte le classi e tutto il corpo docente. Un’iniziativa del genere non può passare inosservata.
Noi siamo disponibile da qui fino a giugno”.

“E’ stata un’esperienza davvero emozionante – ha detto Marzia Viola -. Ripercorrere la mia storia per trasmettere fiducia e amore mi ha riempita di orgoglio e commozione. Un grazie a Lorenzo Costantini, Chiara Bordi, Alessandra Mosci, Fortunata Scarponi e Alfredo Boldorini. E grazie infinite ai ragazzi ed ai professori che hanno saputo ascoltare”

“Siamo noi che ringraziamo l’istituto, la dirigente, il corpo insegnante, quello ausiliario e soprattutto i ragazzi dell’”Andrea Scriattoli”- ha sottolineato Alfredo Boldorini a nome del gruppo -. Siamo stati onorati di aver presentato il progetto SuperAbile – giunto alla sua ventesima tappa – anche agli studenti di Cura. Ringrazio Lorenzo, Alessandra, Fortunata ma soprattutto Marzia, non solo per essersi unite a noi ma anche per aver contribuito in modo determinante alla buona riuscita dell’evento di giovedì. Marzia – come avevo già anticipato ad agosto – sarà una delle grandi sorprese di SuperAbile 2018/19. Un saluto ed un grande in bocca al lupo alla nostra miss Chiara Bordi per la sua esperienza a Pechino”.

Prossimo appuntamento sabato 20 ottobre al Midossi di Civita Castellana con Lorenzo Costanini e Brunella Roscetti anche lei all’esordio come testimonial.

(Progetto SuperAbile)

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI