Sport No Limits: gli insegnanti del Vincenzo Cardarelli tracciano un primo bilancio

“Gli studenti sono rimasti ammutoliti di fronte a SuperAbile”. Gli insegnanti del Vincenzo Cardarelli tracciano un primo bilancio di Sport No Limits, evento in programma nel’istituto della città tirrenica. Domani trasferimento nella sede centrale della dirigente Laura Piroli.

Insieme agli studenti del biennio Tiziano Monti e Gianni Legni per SuperAbile, Christian Gasparri, Mirko Barreca, Matteo Perugini, rispettivamente campioni di atletica, boxe e karate hanno lasciato la propria testimonianza ai giovani della sezione staccata del lido. Tutti e cinque i relatori, hanno condiviso con la folta platea, le loro esperienze di successo, determinazione, grinta, forza interiore e sacrifici. Particolarmente apprezzata quella dl giovane Tiziano Monti che non solo ha raccontato la sua vita pre e post incidente stradale – tra l’altro ad un anno esatto dallo schianto – ma ha anche portato con se la sua handbike, mostrandola agli studenti nel cortile, raccontando l’ingresso in Obiettivo 3 di Alex Zanardi, la sua prima gara a Busto (Varese), quella in programma domenica 29 settembre ad Assisi per la finalissima del Giro d’Italia, rispondendo alle tante domande di studenti e professori. “I limiti sono solo negli occhi di ci guarda”.

“Siamo entusiasti di questo evento – afferma la vice preside Sabatini, accompagnata dai colleghi Savioli, Breccia, Gentili e Ventolini -. In questi due giorni ci hanno insegnato tantissimi, una bella lezione di vita. Una grande testimonianza di SuperAbile che non solo ha lasciato il segno ma ha fatto avvicinare i nostri giovani allo sport. Tiziano Monti è stato un nostro allievo e questa volta ci ha insegnato lui”.

E proprio il 30enne tarquiniese, raccontando i suoi trascorsi nella Corneto Tarquinia, si è congedato dai ragazzi con una frase emblematica che denota lo spirito battagliero e la pace interiore: “Almeno non ho più i crampi ai polpacci”

 

SuperAbile Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI