Sostegno del pagamento delle spese per i canoni di locazione, c’è ancora tempo per richiedere i contributi

C’è tempo fino al prossimo 5 novembre per richiedere l’assegnazione di contributi a sostegno del pagamento delle spese per i canoni di locazione. Lo ricorda l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna che ne aveva già dato notizia nel momento della pubblicazione dell’apposito avviso pubblico da parte del Comune di Viterbo. 250.000,00 euro la somma stanziata in favore della popolazione in difficoltà per il pagamento di tali canoni. L’avviso pubblico, in linea con la vigente normativa nazionale che ha prorogato al prossimo 31 dicembre lo stato di emergenza, fa seguito all’approvazione della delibera di giunta, proposta dallo stesso assessore Sberna.

“Una misura importante che abbiamo voluto proporre a sostegno di tanti cittadini che hanno difficoltà a pagare i canoni di locazione delle case in cui vivono – sottolinea il sindaco Arena -. Un contributo economico diretto per poter sostenere con maggiore tranquillità tali spese e un grande segnale di vicinanza, affinché molte persone possano affrontare più serenamente possibile questa fase. Una fase che tutti speriamo di poterci presto lasciare alle spalle”.

“Una misura di welfare sociale molto importante a sostegno delle famiglie – ha ribadito l’assessore Sberna – Una opportunità che permette alle persone di poter pagare il canone di affitto della casa in cui vivono, dove hanno scelto di stare. Vogliamo contribuire a contrastare gli effetti della pandemia con misure dirette rivolte alle famiglie della città – ha aggiunto l’assessore Sberna -. Una misura che prevede anche l’utilizzo dell’Isee corrente, come da recente indicazioni del consiglio comunale e del Governo. Sono certa potrà essere di conforto per tante persone in difficoltà che potranno tornare a fare domanda per l’ottenimento di un contributo economico importante, riguardante uno dei temi più cari per ciascuno di noi: la casa”.

Si ricordano alcune importanti informazioni riguardanti l’avviso. Possono fare richiesta di contributo i nuclei familiari residenti nel comune di Viterbo. Si precisa che per nucleo familiare si intende il richiedente e tutte le persone risultanti dallo stato di famiglia anagrafico rilasciato dal comune di residenza. Le domande che riportano una composizione del nucleo familiare non corrispondente a quello risultante dallo stato di famiglia anagrafico saranno automaticamente escluse. Per l’accesso alla misura sono necessari i seguenti requisiti: ISEE ordinario/corrente in corso di validità con valore pari o inferiore a 14.000 euro; il richiedente deve essere titolare di contratto di locazione regolarmente registrato, a uso esclusivamente abitativo, avente ad oggetto un’unità immobiliare ubicata nel territorio del comune di Viterbo, con esclusione degli immobili appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; il richiedente e il suo nucleo devono essere residenti nell’immobile di cui detengono il contratto di locazione regolarmente registrato.

L’istanza dovrà essere presentata esclusivamente attraverso il modello scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Viterbo, entro e non oltre il 05.11.2021, con le modalità indicate nell’avviso. I modelli di domanda saranno disponibili anche presso la portineria della sede dei Servizi sociali in via del Ginnasio n. 1 e presso la sede ex ludoteca Mondopinocchio in via Ferrarin (quartiere Santa Lucia) .

La versione integrale dell’avviso pubblico, con modello di domanda incluso, è consultabile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it alla sezione settori e uffici – settore V – servizi sociali – avvisi pubblici o direttamente al link
https://www.comune.viterbo.it/assegnazione-di-contributi-a-sostegno-del-pagamento-delle-spese-per-i-canoni-di-locazione-in-esecuzione-dellarticolo-53-del-d-l-73-del-25-05-2021/.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI