Silvia Pinti della GEB Viaggi: “Abbiamo richieste sull’Italia, soprattutto la Sardegna ma c’è anche il nostro territorio”

TARQUINIA – “Abbiamo richieste sull’Italia, il mare in particolare quello della Sardegna, ma c’è anche il nostro territorio”. Silvia Pinti della GEB Viaggi per le interviste di SuperAbile al Bomber Beach fa il punto della situazione dopo il lockdown.

“In 9 anni di attività di Agenzia di Viaggi – afferma Silvia Pinti – sicuramente questa un’estate particolare e mai vissuta prima. Si prospettava una bellissima stagione estiva visto le diverse richieste di viaggio avute tra mare, montagna e mete estere poi, improvvisamente e prima di tanti altri settori, ci siamo ritrovati a dover gestire solo cancellazioni e riprotezioni per far rientrare i nostri clienti sparsi per il mondo.

Dal 18 maggio siamo tornati operativi anche se le prime settimane sono state molto dure ma riprendere i contatti con i clienti ci ha aiutato nel morale. Da un paio di settimane, invece, si iniziano ad avere delle prime richieste concentrate totalmente sull’Italia e come destinazione preferite quelle di mare tra cui anche la nostra Tarquinia che ha tanto da offrire. Abbiamo un territorio ricco e variegato, riusciamo a offrire tour culturali, proposte enogastronomiche, mare e natura e i clienti apprezzano la nostra cittadina multitasking anche per questo. Mancano sicuramente i turisti stranieri che piano piano stanno arrivando dalla vicina europa, per arrivi e partenze da/per destinazioni più lontane bisognerà ancora aspettare un po’. La cosa che più ci spinge ad andare avanti è la voglia di viaggiare che hanno i nostri clienti, quella il Covid non è riuscito sicuramente a farla passare!”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI