Santa Severa: Gio Evan in “ Non contro me tour”

A pochi mesi dall’uscita del suo album d’esordio e con i primi sold out alle spalle Gio Evan si appresta ad iniziare il suo tour estivo che lo porta al Castello di Santa Severa venerdì 10 agosto, alle ore 21 con suo “spetta-concerto” Non contro me tour tra musica, teatro, reading e aforismi.
L’evento fa parte della rassegna Sere d’estate: i grandi eventi al castello di Santa Severa, organizzata dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Snta Marinella e Coopculture.
Gio Evan è un poeta, piace ai giovani che in lui trovano un punto di riferimento positivo tra tanta volgarità e provocazioni. In migliaia lo condividono su ogni superficie disponibile fisica o digitale sui muri, sui banchi di scuola, sulle bacheche di Facebook o Instagram.
Il bagaglio creativo di Gio Evan dal 17 aprile si è arricchito anche con la musica e il suo album “Biglietto di solo ritorno” ha già superato il 1.500.000 di ascolti su Spotify e nel frattempo continua a vendere migliaia di libri (Ormai tra noi è tutto infinito – Rizzoli, 2018 – è già alla quarta ristampa!) e accoglie sempre più persone ai propri spettacoli in tutta italia.
Il 4 maggio è uscito in anteprima su Rolling Stone il videoclip di A Piedi Il Mondo, il nuovo singolo che sta scalando le classifiche indipendenti e conta già migliaia di visualizzazioni alimentate da un seguito sempre più ampio sui social network (oltre 500.000 followers) ma anche da un’attività creativa frenetica e instancabile e, infine, non è certamente una sorpresa la presenza da giugno in tutte le farmacie, all’interno dei preservativi Primex, di dieci sue poesie inedite.
Gio Evan è famoso per i suoi giochi di parole, l’evanario – il suo dizionario personale – e per il suo approccio al pensiero sovversivo. Poeta, cantautore ma soprattutto comunicatore, l’8 giugno Gio Evan è stato anche a Palazzo Vecchio a Firenze ospite anche di #StrateCo – Chi non comunica scompare, un workshop evento sulle strategie e tecniche di comunicazione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI