Sagra delle Castagne: caldarroste in piazza a Soriano

La Sagra delle Castagne non è finita: sabato 17 ottobre alle ore 15 si “recuperano” i giochi popolari in Piazza Vittorio Emanuele, rinviati lo scorso sabato a causa del maltempo, e saranno aperte le taverne delle contrade. Inoltre, nel fine settimana di sabato 17 e domenica 18 ottobre, al Castello Orsini torna il “Castello dei Sapori”, mercato degustativo dei prodotti enogastronomici della Tuscia e infine l’esibizione conclusiva dei gruppi storici delle quattro contrade.

Siamo estremamente soddisfatti – afferma Antonio Tempesta, presidente dell’Ente Sagra delle Castagne – la nostra festa cresce ogni anno, con una sempre maggiore partecipazione e con visitatori che arrivano da tutta Italia. Unica nota stonata, purtroppo, il maltempo che ha causato alcune variazioni del programma. Voglio ricordare che quest’anno abbiamo avuto tra gli ospiti l’ambasciatore cinese Li Ruiyu, i consiglieri regionali Enrico Panunzi e Daniele Sabatini, il questore Lorenzo Surace, il colonnello Mauro Conte comandante provinciale dei carabinieri, a cui va il nostro ringraziamento“.

La Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino è organizzata dall’Ente Sagra delle Castagne presieduto da Antonio Tempesta, in collaborazione con Comune e Pro Loco di Soriano nel Cimino, Provincia di Viterbo, Comunità Montana dei Cimini, ed è inserita nel programma delle Feste della Castagna della Tuscia coordinato dalla Camera di Commercio di Viterbo. Un ringraziamento particolare va alla Regione Lazio e all’Arsial per il contributo dato all’evento, che fa parte dei progetti finanziati degli stessi enti in collaborazione con Expo 2015.

Per il programma completo e per ulteriori informazioni si consiglia di visitare il sito www.sagradellecastagne.com.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI