Ronciglione, voglio suonar la Banda ….

strumenti musicali

Parte un nuovo anno ricco di novità alla Scuola Musicale “Domenico Altissimi”, in collaborazione con “Il Comune di Ronciglione” e la Banda Cittadina “Alceo Cantiani”. Si organizzano corsi per vari strumenti dal pianoforte, al sax, sino ad arrivare all’oboe e altro ancora. E anche possibile iscriversi ad un corso di formazione bandistica, di preparazione per l’ammissione al Liceo Musicale e di laurea nei conservatori statali.

Tanta la passione e la dedizione da parte dei ragazzi della scuola, ma non solo. Con la loro professionalità, il direttore artistico Fernando De Santis e i professori della scuola, rendono la scuola un esempio di qualità e eccellenza. “Quando ho deciso di avvicinarmi alla musica avevo dodici anni. Ho iniziato con le migliori intenzioni. Quale era il mio sogno? Diventare direttore d’orchestra. Ora ho vent’anni e posso dire che la mia scuola di musica mi ha dato tantissimo e non parlo solo di nozioni puramente scolastiche. Mi hanno trasmesso grinta e passione. Abbiamo condiviso spettacoli, eventi, numerose esperienze che non dimenticherò mai, ma soprattutto mi hanno regalato un sorriso e quella tranquillità che in un percorso così ricco non può mancare. La musica per me ora è vita e serve anche solo per rilassarmi quando ne ho voglia. Avvicinatevi a questo mondo così complesso, ma allo stesso tempo immensamente bello; potreste ritrovare voi stessi e riscoprirvi in qualcosa di nuovo!”. Racconta in un’intervista un’allieva della scuola musicale.

Inoltre i bambini dai 3 ai 6 anni possono divertirsi, ma allo stesso tempo crescere con la musica grazie al corso di propedeutica musicale. 

La scuola fornisce gratuitamente strumenti musicali a flauto a tutti gli iscritti.

Per qualsiasi informazione contattare la scuola musicale “Domenico Altissimi” che si trova in via Beata Rosa Venerini, 4 (Località San Paolo, Ronciglione) al numero 3351660666

dal lunedì al venerdì dalle ore 16,00 alle 19,00.

 

                                                                             

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI