Ronciglione. Tornano le Corse a Vuoto, più sicurezza per i cavalli

Dopo cinque lunghi anni di attesa e trepidazione, sta arrivando il momento che tutti cittadini di Ronciglione aspettano: il ritorno delle l Corse a Vuoto, la storica corsa dei cavalli scossi lungo la via principale del paese ricomincerà a infiammare i cuori dei sostenitori dei nove rioni partecipanti.
Cavalli mezzosangue di almeno 5 anni di età, con almeno due corse effettuate in ippodromi regolari alle spalle; origine certa e riscontrabile da verificarsi tramite passaporto del cavallo e lettura microchip; iscrizione all’albo equino approvato dagli enti pubblici.

Il suggestivo percorso di gara, sulle caratteristiche vie rinascimentali del paese, sarà ricoperto da un importante strato di terra per aumentare la sicurezza dei cavalli, gli attori principali del Palio.
L’Associazione Amici del Palio ha assunto un ruolo fondamentale, riuscendo a mantenere vivo il processo di ripristino del Palio in questi anni di attesa, collaborando a stretto braccio con l’Amministrazione comunale, tanto che i membri dell’associazione sono entrati a far parte dell’istituzione comunale Palio delle Corse a Vuoto, riuscendo in sinergia a creare una corsa in sicurezza per i cavalli e un evento nuovo che coinvolgerà tutto il paese e i visitatori che arriveranno numerosi a godersi lo spettacolo.
Nove i cavalli in gara dai nomi più bizzarri: Paolina Flex, Scontroso, Qumersindo, Misterioso, Maleducata, Bomi, Queen King, Soraya, Rosamamy.
Il Presidente dell’Istituzione Palio Corse a Vuoto, Fabrizio Alessandrucci, ha dichiarato: “Garantiremo il massimo impegno, parallelamente ai Rioni e all’Amministrazione, per realizzare un Palio sicuro, rispettoso delle tradizioni ed emozionante”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI