Radici onlus, oltre duecento hanno risposto alla raccolta fondi

In tantissimi hanno risposto all’appello della onlus Radici, guidata da Stefano Ciucci, per una raccolta fondi a sostegno delle attività svolte dall’associazione.
Piazza degli Angeli, nel cuore dei Borghi medievali del paese, ha ospitato oltre duecento persone che hanno dimostrato tutto il loro sostegno a favore delle categorie meno fortunate.
Entusiasmo e partecipazione per gli show in programma: l’esibizione di Davide Merlini, protagonista del musical Romeo e Giulietta e di tanti programmi Rai e Mediaset, e quella di Alessandro Gaetano, nipote dell’indimenticato Rino e fondatore, insieme alla mamma Anna, della Rino Gaetano Band.
Al termine della serata, soddisfazione è stata espressa da tutti i componenti della cooperativa, a partire dal presidente Stefano Ciucci: “Per l’ottima riuscita dell’iniziativa e soprattutto la solidarietà dimostrata sono doverosi dei ringraziamenti .
In primis è doveroso citare il Comune di Ronciglione e l’associazione culturale Mariangela Virgili che da sempre ci aiutano nell’organizzazione dei nostri eventi, e poi a tutti gli operatori ed ai ragazzi di Radici Onlus che hanno contribuito in maniera decisiva al buon esito della manifestazione.
Fiorenza Sodini, Paola Boni, Lorenzo De Rossi, Marta Rapiti, Maria Ottavi, Camilla Palombi ed Anna Palombi sono sempre in prima linea, insieme a me, per combattere il disagio e il successo della manifestazione di sabato scorso ha dimostrato che siamo in tanti a sostenere questo impegnativo ma bellissimo progetto, che necessita del sostegno di tutti.”

Molte sono, infatti, le attività gestite dalla cooperativa sociale Radici onlus, che, nata nell’ottobre 2016 , inizia, sin da subito, a dedicarsi all’aiuto di minori in difficoltà e disagio sociale, sia con la gestione della Casa Famiglia Lucia Mariti di Ronciglione che ospita minori dagli 11 ai 18 anni, sia con il centro diurno Èmile, nel quale sono organizzate numerose attività di diversa natura, dall’aiuto compiti al sostegno psicologico alle famiglie, dai laboratori ludico/ricreativi ai campi estivi fino ai laboratori di teatro.

Radici, in un solo anno e mezzo di vita ha già attivato molteplici sinergie con enti ed istituzioni: comuni di Viterbo, Roma, Ronciglione, Sora, Pomezia, Regione Lazio, centro giustizia minorile di Lazio e Abruzzo, Tribunale di Viterbo, molteplici Asl, associazione Mariangela Virgili, Proloco di Ronciglione, Aps Lago di Vico, Cai di Viterbo, Casa di Nonna Anna di Capranica.
Infine, enro il termine del 2018, è prevista anche l’apertura di una Casa Famiglia per minori nel comune di Capranica ed un viaggio con i ragazzi al Parlamento Europeo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI