Quelle scritte che deturpano la città e violano il codice penale

Qualcuno a Viterbo si sta divertendo ad imbrattare in modo disgustoso i muri con messaggi d’amore , una dichiarazione improponibile ed esagerata. L’articolo 639 del codice penale considera l’imbrattamento un reato deturpa cose immobili altrui d’interesse storico.

L’assessore di fresca nomina Laura Allegrini è stata chiara:

[….L’assessore al centro storico Laura Allegrini condanna l’autore (al momento ignoto) del messaggio e stigmatizza questi indecorosi gesti.
“Danneggiare la nostra città in questo modo è davvero vergognoso – afferma Laura Allegrini -. Sono certa che tutti i cittadini, non solo quelli del centro storico, siano indignati di fronte a questo irrispettoso atto. Per questo confido nella collaborazione di tutti, affinché venga individuato il responsabile e punito per il danno provocato al cuore della nostra città”.
La scritta verrà rimossa nelle prossime ore.
Comune di Viterbo

Dal rispetto delle cose nascerebbe anche un maggior rispetto verso le persone.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI