Profili: “Bagnoresi state in casa, la mia vicinanza alla famiglia del concittadino positivo al Covid-19”

Nella giornata di oggi sono stato contattato dalla Asl che mi ha informato della positività al Covid-19 di un cittadino di Bagnoregio. Una notizia che non avremmo mai voluto ricevere ma, visto il quadro generale dell’Italia, ci aspettavamo. Esprimo la mia vicinanza alla famiglia con cui sono in stretto contatto telefonico e il più grande incoraggiamento alla persona direttamente interessata.
Insieme alla Asl stiamo ricostruendo i possibili contatti avuti nei giorni in cui è stato possibile ancora un eventuale contagio e se ce ne fosse bisogno i diretti interessati saranno contattati. Al momento nessun altro bagnorese risulta positivo al coronavirus.
In questo momento quello che tutti dobbiamo fare è rimanere in casa. Uscire equivale a rischiare di portare tra i nostri affetti più cari il contagio. Lo sforzo che ci è stato chiesto di affrontare è grande ma non insostenibile. Anche perché comportamenti imprudenti non fanno altro che rischiare di aggravare la situazione e allungare i tempi di soluzione al problema.
In questa ora difficile dobbiamo rimanere lucidi e proteggerci. Rimaniamo nelle nostre case, con i nostri familiari. Approfittiamone per leggere un buon libro, guardare un film in più, giocare con i nostri figli. Mi rivolgo soprattutto ai genitori con ragazzi adolescenti. Non lasciateli uscire in alcun modo, teneteli in casa.
Con le forze dell’ordine abbiamo predisposto una sorveglianza capillare del territorio, coadiuvati anche dalle telecamere. Chiunque non dovesse rispettare le disposizioni di uscita sarà multato e denunciato. Non possiamo fare sconti, perché questa è una partita dove è in gioco la vita delle persone. A tutti i cittadini che stanno avendo un comportamento civile e responsabile vanno i miei più profondi ringraziamenti. La mia vicinanza ai soggetti più deboli, soprattutto agli anziani.
A chi è preoccupato, giustamente, per il proprio futuro lavorativo chiedo coraggio e di pensare ora a difendere la vita. Il Comune di Bagnoregio non lascerà indietro nessuno e insieme torneremo a essere una realtà importante e apprezzata in tutto il mondo.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI